Il Comune di Santarcangelo di Romagna attiva il rilascio dei certificati anagrafici online

No comments

Tramite il proprio sito ma anche attraverso uno smartphone è ora possibile ottenere immediatamente, per il cittadino, qualunque certificato anagrafico rilasciato dal Comune di Santarcangelo di Romagna: l’Amministrazione ha infatti attivato la piattaforma SmartANPR interfacciata direttamente con la banca dati dell’Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente (ANPR).

Senza recarsi fisicamente presso gli uffici comunali ogni abitante del Comune romagnolo può richiedere il rilascio dei propri certificati come per esempio quello dello stato di famiglia o di residenza, con l’unico requisito di avere un’identità digitale attiva, sia essa lo SPID oppure la CIE tramite app CIEid sviluppata dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato di cui abbiamo già parlato.

Ad oggi sono 6.442 le CIE in corso di validità emesse dal Comune di Santarcangelo e quindi altrettanti cittadini posso virtualmente beneficiare del servizio.

Per ulteriori informazioni è disponibile il comunicato sul sito del Comune oppure la sezione dedicata alla certificazione anagrafica online.

Smart NationIl Comune di Santarcangelo di Romagna attiva il rilascio dei certificati anagrafici online
Vai all'articolo

Il Comune di Lecce porta su smartphone i servizi anagrafici

No comments

Sfruttando pienamente le potenzialità di ANPR, l’Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente, il Comune di Lecce ha avviato un nuovo servizio in grado di rendere disponibile, direttamente su smartphone, l’accesso da parte dei cittadini ai certificati anagrafici.

Tramite l’applicazione SmartANPR infatti la popolazione di Lecce può interfacciarsi 24 ore su 24, sia su dispositivi iOS che Android, al database anagrafico e quindi procedere alla richiesta di svariati certificati fra cui lo stato di famiglia, il certificato di nascita, quello di residenza, di matrimonio, la cittadinanza o ancora lo stato civile.

Si tratta a tutti gli effetti della possibilità di accedere da remoto e in mobilità all’offerta delle pratiche dell’ufficio anagrafe: per accedere è necessario essere dotati dell’identità digitale SPID.

L’innovazione del Comune di Lecce si inserisce nella programmazione cittadina per i servizi dedicati all’attuazione del piano per far diventare la città pugliese una smart city dove la qualità della vita dei cittadini sia significativamente migliorata grazie all’adozione del digitale.

Non va inoltre sottovalutato l’impatto positivo nelle logiche di contenimento dei costi in funzione della dematerializzazione dei processi che è certamente frutto dell’adozione dei servizi digitali che abituano i cittadini a dialogare con la PA direttamente da remoto.

Smart NationIl Comune di Lecce porta su smartphone i servizi anagrafici
Vai all'articolo

Interland insegna ai bambini i fondamenti della sicurezza online

No comments

Diventare bravi cittadini richiede consapevolezza e senso di responsabilità ma soprattutto un’educazione civica che, specie da bambini, ha un impatto significativo sull’uomo del domani.

Lo stesso si applica anche al contesto digitale e quindi alla capacità di comportarsi correttamente nel mondo online: non è immediato, per i più giovani, capire cosa fare e come farlo tanto che genitori e docenti si trovano ogni giorno a supportare i più piccoli nel prendere decisioni e agire con responsabilità nel contesto virtuale.

Per aiutare docenti, famiglie e ragazzi in questo percorso Google ha lanciato Interland, un gioco online interattivo ideato per insegnare ai bambini dai 6 ai 13 anni i fondamenti della sicurezza online.

Il gioco, gratuito e accessibile, è ambientato in mondo immaginario composto da 4 territori in cui i bambini devono fronteggiare le più comuni minacce che potrebbero incontrare sulla rete (come hacker, phisher o cyberbulli) esercitando le abilità necessarie per risolvere situazioni potenzialmente negative.

In occasione del lancio del gioco Interland, Google e Fondazione Mondo Digitale, dedicheranno, nelle giornate di sabato 20 e domenica 21 giugno, alcuni laboratori online gratuiti di 40 minuti ciascuno per scoprire l’applicazione.

Smart NationInterland insegna ai bambini i fondamenti della sicurezza online
Vai all'articolo

Twitter introduce i messaggi vocali

No comments

Twitter, la celebre compagnia che ha fondato un nuovo modo di distribuire notizie e contenuti rilevanti tramite il concetto del microblogging, introduce un’importante innovazione che modifica sensibilmente il proprio approccio alla circolazione delle informazioni.

A breve infatti verrà gradualmente rilasciata una funzione che permette di pubblicare messaggi audio: la nuova funzionalità è disponibile per una piccola percentuale di utenti che usano Twitter su iPhone ma verrà progressivamente estesa a tutta la platea dei melafonini.

L’idea alla base di questa nuova opzione è che gli attuali 280 caratteri non siano sufficienti per trasmettere il senso e le sfumature della conversazione e quindi la voce risulta il metodo più conveniente per porre rimedio a tale problematica.

I tweet vocali hanno una durata di 140 secondi, un numero che richiama i 140 caratteri limite con cui venne lanciata la piattaforma: per registrarli basterà premere l’icona dell’onda sonora presente nell’interfaccia.

Qualora si superi tale durata, inizierà in automatico una seconda registrazione e si creerà un thread.

Maggiori dettagli nel comunicato presente sul blog della compagnia.

Smart NationTwitter introduce i messaggi vocali
Vai all'articolo

Disponibile in Italia Amazon Echo Auto

No comments

Amazon Echo Auto è il nuovo dispositivo di Amazon all’interno dell’ecosistema del celebre assistente vocale Alexa: si tratta di un’innovazione legata al mondo automobilistico perché è la prima versione che si integra direttamente nell’automobile.

Il dispositivo ha un formato simile a quello di una vecchia audiocassetta e si collega all’alimentazione da 12V o tramite la porta USB presente nel veicolo: la connessione all’impianto stereo è garantita tramite Bluetooth oppure tramite un cavetto di collegamento.

Grazie ai propri 8 microfoni, indispensabili per consentire un corretto riconoscimento delle istruzioni vocali in un contesto rumoroso come quello automobilistico, Amazon Echo Auto è in grado, tramite le funzioni di Alexa, di mettere a disposizione dell’utente un patrimonio informativo che consente l’accesso a musica, telefonate a mani libere, lettura di notizie e intrattenimento senza distogliere l’attenzione del guidatore.

Il dispositivo rappresenta un’ulteriore evoluzione dell’impegno di Amazon nel rendere superiore la qualità della vita degli utenti ed è in vendita, su amazon.it, a 59,99€.

Smart NationDisponibile in Italia Amazon Echo Auto
Vai all'articolo

Online il nuovo sito dedicato al piano BUL

No comments

Il piano BUL è un programma ambizioso, avviato nel 2015, ideato per pianificare e semplificare il processo di ammodernamento dell’infrastruttura di rete italiana in modo da consentire a cittadini e imprese di poter finalmente accedere ad Internet ad alta velocità anche nelle aree più remote del Paese.

Per poter consentire questo difficile processo di evoluzione, Infratel Italia ha indetto tre bandi di gara che sono stati aggiudicati a Open Fiber, azienda che ha preso in carico l’effettiva esecuzione della posa della nuova infrastruttura di rete veloce impegnandosi soprattutto nel coprire le aree bianche ossia le zone a fallimento di mercato da sempre evitate per evidenti mancanze di profittabilità degli interventi di collegamento.

La rete realizzata da Open Fiber nelle aree bianche, interamente FTTH, è di proprietà dello Stato ma resterà in concessione alla società appaltante per 20 anni: entro il 2025 si punta a coprire tutte le unità immobiliari con almeno 100Mbps elevata a 1Gbps per scuole ed edifici pubblici.

In considerazione della progressività della copertura e dei tempi necessari per realizzare l’infrastruttura, ha debuttato il nuovo sito del piano BUL che consente di offrire ai cittadini le stesse informazioni in tempo reale sullo stato di avanzamento dei lavori e sull’avanzamento del progetto fornite dalla concessionaria Open Fiber a Infratel.

La nuova piattaforma nasce all’insegna della massima trasparenza fornendo, nella misura più granulare possibile, i dati della connettività a banda larga e ultralarga disponibile o pianificata per qualunque numero civico d’Italia.

Smart NationOnline il nuovo sito dedicato al piano BUL
Vai all'articolo

Immuni è ufficialmente operativa in tutta Italia

No comments

Dopo circa una settimana di sperimentazione nelle quattro regioni selezionate (Liguria, Abruzzo, Marche e Puglia) l’app Immuni è pronta a fare il grande salto ed essere adottabile in tutto il Paese.

Da oggi infatti l’applicazione ideata per il tracciamento dei contatti basata su tecnologia Bluetooth Low Energy effettua il proprio debutto in tutta Italia.

Immuni è un’app ben disegnata, sicura in termini di privacy e che non utilizza alcun dato di geolocalizzazione: essa riesce a determinare che un contatto fra due utilizzatori è avvenuto in funzione dell’intensità del segnale Bluetooth che rappresenta la tecnologia adottata.

Sarà poi l’utente, ove dovesse conoscere la propria positività al COVID-19, a poter volontariamente segnalare l’avvenuto contagio affinché gli altri utenti che sono venuti in contatto possano ricevere una notifica di rischio.

Per dipanare eventuali dubbi e domande, Bending Spoons, la società che ha fornito gratuitamente al Governo italiano il codice sorgente, terrà una sessione di domande e risposte dal vivo sulla piattaforma Reddit.

Immuni è sicuramente un’iniziativa interessante per arginare un’eventuale impennata epidemica anche se va rilevato che la tecnologia scelta, pur essendo probabilmente quella più indicata ed evoluta rispetto a quelle esistenti anche in relazione ai diritti in ambito di privacy presenti nelle democrazie occidentali, probabilmente non garantisce l’efficacia che si vorrebbe ottenere.

Questo perché il sistema, per sua natura, espone al rischio di falsi positivi (ossia segnalazioni di potenziale contagio che non avrebbero ragione di essere): il rilevamento della vicinanza e della durata di esposizione infatti non tiene conto della presenza di eventuali barriere che abbatterebbero o annullerebbero l’indice di rischio.

Un altro aspetto che indirettamente impatta sull’efficacia dell’applicazione è la relativa confusione indotta dal comportamento di alcune Regioni, fra tutte quelle di Sicilia e Sardegna, che hanno lanciato proprie soluzioni tecnologiche per tentare di arginare il contagio: se è vero che le applicazioni su iniziativa regionale non hanno la velleità di sostituire Immuni, va rilevato come si possa facilmente generare confusione nel pubblico in relazione a quale comportamento attenersi.

Smart NationImmuni è ufficialmente operativa in tutta Italia
Vai all'articolo

Il Comune di Città di Castello accelera sui processi di digitalizzazione

No comments

La Giunta di Città di Castello velocizza il processo di transizione digitale del Comune e, in particolare, dei servizi alla cittadinanza erogati dall’Amministrazione comunale tifernate.

Sono stati infatti implementati, sul sito internet comunale, delle apposite scorciatoie che puntano ai servizi online per presentare le domande per gli asili nido e, da questo lunedì, le domande per ottenere i contributi sugli affitti: progressivamente verranno inserite nuove funzioni.

Tra i servizi disponibili è stato attivato il sistema di pagamenti che permette di concludere le operazioni di saldo senza muoversi di casa: la piattaforma utilizzata è quella di PagoPA – Pago Umbria ed è impiegabile per tutti i pagamenti di competenza comunale, compresa la cassa economale.

Per tutti coloro che avessero necessità di un contatto con gli uffici, nel rispetto delle linee guida dettate dalla gestione dell’epidemia di COVID-19, occorrerà sfruttare l’apposito sistema di prenotazione via web integrato con il sistema di tracciamento degli ingressi da parte degli utenti esterni che ha completamente rimpiazzato il registro cartaceo con il quale era stato disposto di raccogliere i dati anagrafici degli utenti e di qualsiasi altro soggetto che a qualche titolo avesse ed ha accesso agli uffici comunali.

Maggiori informazioni nel comunicato stampa del Comune.

Smart NationIl Comune di Città di Castello accelera sui processi di digitalizzazione
Vai all'articolo

Open Fiber estende la propria rete in Abruzzo

No comments

I Comuni di Chieti, Lanciano e Vasto sono connessi alla rete in fibra ottica in modalità FTTH che Open Fiber ha posato per garantire ai cittadini abruzzesi una connettività veloce a prova di futuro: case, scuole, aziende e uffici pubblici per un totale di circa 22 mila unità immobiliari, di cui oltre 10 a Chieti, 5.600 a Lanciano e 6.400 a Vasto, possono già ora beneficiare della rete di Open Fiber.

A fine 2020 le unità immobiliari saranno 45 mila per un investimento complessivo di 16 milioni di euro che garantisce il cablaggio tramite nuovi scavi ma soprattutto il riuso di infrastrutture precedenti onde consentire una maggiore sostenibilità ambientale.

Al momento il servizio di connettività è erogato nei tre Comuni da WINDTRE, Fibracity, Optima, Sorgenia, Tiscali, Unidata e Vodafone: Open Fiber infatti non vende servizi in fibra ottica direttamente al cliente finale ma offre l’accesso a tutti gli operatori di mercato interessati.

Smart NationOpen Fiber estende la propria rete in Abruzzo
Vai all'articolo

Amazon rende disponibile Alexa Skill Blueprint

No comments

Amazon ha pubblicato un’interessante novità per il proprio ecosistema Amazon Alexa: si tratta di Alexa Skill Blueprint, un metodo innovativo che consente di creare Skill e risposte personalizzate per Alexa.

Chiunque, tramite una serie di modelli di facile utilizzo, può efficacemente creare in pochi minuti esperienze personalizzate: è sufficiente completare uno schema che richiede alcune informazioni fondamentali per originare una nuova Skill in grado di soddisfare le esigenze dell’utente, siano esse molto basiche oppure più articolate.

Le Skill così create possono essere rese visibili sui dispositivi associati al proprio account Amazon ma anche rese pubbliche all’interno dello store Alexa Skill.

Non è quindi richiesta alcuna esperienza di programmazione per fruire del nuovo sistema.

Smart NationAmazon rende disponibile Alexa Skill Blueprint
Vai all'articolo