Online l’archivio digitale del Piccolo

No comments

Il Piccolo, il principale quotidiano di Trieste, si apre ancora di più al digitale e lancia un archivio digitale in cui è possibile ricostruire la storia del giornale e gli articoli pubblicati dal 1881 ad oggi.

Oltre 56 mila edizioni e 550 mila pagine raccolte digitalmente e consultabili pubblicamente da pc, tablet e smartphone raccontano la storia di Trieste e della Venezia Giulia dagli albori del quotidiano: è stato effettuato un intenso lavoro di metadatazione e indicizzazione.

Il progetto di digitalizzazione ha richiesto quasi 6 anni, partendo dal 2016, e ha permesso la trasposizione delle copie cartacee del giornale nell’archivio digitale grazie alla fattiva collaborazione del gruppo Gedi, della Regione Friuli-Venezia Giulia attraverso Erpac e del Comune di Trieste con la Biblioteca civica Hortis: le copie non in possesso della Biblioteca Hortis sono state fornite dalla Biblioteca Stelio Crise di Trieste e dalla Biblioteca nazionale di Firenze.

L’iniziativa culturale, oltre a permettere la consultazione online dell’insieme degli articoli del Piccolo, consente anche di preservare le edizioni cartacee dalla dispersione e dall’usura.

Maggiori informazioni nell’articolo del Piccolo dedicato al progetto.

Smart NationOnline l’archivio digitale del Piccolo
Vai all'articolo

ANPR, attivo in tutta Italia il cambio di residenza online

No comments

Da oggi è attivo in tutta Italia il cambio di residenza online effettuabile tramite l’ANPR, l’Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente.

La piattaforma nazionale del Ministero dell’Interno offre infatti, dopo un periodo di sperimentazione partito un paio di mesi fa e di cui avevamo già parlato, si estende a tutti i Comuni italiani.

Con pochi clic i cittadini, dopo essersi identificati con un’identità digitale come per esempio lo SPID o la CIE, possono accedere al proprio cruscotto ed effettuare una serie di azioni legate alla propria residenza come la richiesta di cambio di residenza per il trasferimento da un qualsiasi Comune ad un altro sul territorio nazionale, o di rimpatrio dall’Estero per i cittadini italiani iscritti all’AIRE.

In aggiunta, è possibile effettuato il cambio di abitazione nello stesso Comune su tutto il territorio nazionale.

Le richieste potranno essere inoltrate non solo per se stessi ma anche per tutti i componenti del proprio nucleo familiare con la possibilità di consultare lo stato di avanzamento della richiesta presentata tramite aggiornamenti che vengono notificati direttamente all’indirizzo e-mail comunicato in fase di presentazione dell’istanza.

Maggiori dettagli nel comunicato del MITD.

Smart NationANPR, attivo in tutta Italia il cambio di residenza online
Vai all'articolo

Essere Digitali, al via gli incontri sui servizi online del Comune di Terni

No comments

Il DigiPASS di Terni ha organizzato un ciclo di sei incontri formativi con lo scopo di fornire alla popolazione residente del Comune di Terni un’introduzione a tutti i servizi online messi a disposizione dall’Amministrazione comunale.

L’uso dei servizi digitali permette di semplificare l’accesso ai servizi pubblici senza code e nella massima rapidità comodamente da casa: certo occorre essere in grado di fruire, con una certa dimestichezza, della tecnologia e questo potrebbe essere un problema per i cittadini che hanno un’età anagrafica avanzata e sono più in difficoltà con le opportunità offerte dal digitale.

Per questo motivo, con un calendario di appuntamenti in presenza ma anche in remoto tramite i canali social del Comune di Terni e di DigiPASS Umbria, è stato avviato il ciclo di appuntamenti formativi di cui oggi si è tenuto il primo, dedicato alla trasformazione digitale che sta interessando la Pubblica Amministrazione.

I prossimi appuntamenti sono stati fissati per il 17 maggio e il 9 giugno.

Maggiori informazioni nel comunicato del Comune di Terni.

Smart NationEssere Digitali, al via gli incontri sui servizi online del Comune di Terni
Vai all'articolo

Sportello digitale in Officina, la Comunità di Primiero avvia l’iniziativa di assistenza digitale

No comments

La Comunità di Primiero, insieme ai Comuni di Mezzano, di Imèr, di Canal San Bovo, di Sagron Mis e di Fiera propongono un nuovo progetto dedicato al supporto digitale di coloro che possono esperire difficoltà nell’uso della tecnologia.

Il servizio, chiamato Sportello digitale in Officina, apre dal 26 aprile al 31 maggio con possibilità di ulteriore proroga e offre l’opportunità a tutti i cittadini che hanno difficoltà con la tecnologia di rivolgersi a tutor in grado di fornire assistenza.

L’iniziativa, complice l’emergenza sanitaria e l’accelerazione nel ricorso ai servizi digitali, è stata specificatamente pensata per fornire aiuto con l’identità digitale e i servizi online della Pubblica Amministrazione ma anche per approfittare della possibilità di acquistare sulla rete o interagire con altre persone tramite social network e piattaforme di messaggistica.

Sportello digitale in Officina è realizzato in sinergia con Spazio Argento e con l’Istituto Comprensivo di Primiero che mette a disposizione alcuni studenti tramite un percorso di alternanza scuola lavoro: sono previste due aperture settimanali, una in orario mattutino e una nel tardo pomeriggio.

Lo sportello digitale è inoltre itinerante presso tutti i Comuni coinvolti nelle apposite sedi individuate.

Maggiori informazioni nel comunicato della Comunità di Primiero.

Smart NationSportello digitale in Officina, la Comunità di Primiero avvia l’iniziativa di assistenza digitale
Vai all'articolo

Pane e Internet, il Comune di Pianoro avvia lo sportello digitale

No comments

Il Comune di Pianoro, insieme all’associazionismo locale, avvia uno sportello digitale appartenente alla rete Pane e Internet per favorire lo sviluppo delle competenze digitali e un pieno accesso alla società dell’informazione che è fortemente permeata dalle nuove tecnologie.

Lo sportello proporrà una serie di attività formative in coerenza con quanto effettuato dalla rete dei Comuni e delle Unioni di Comuni che hanno, a loro volta, avviato omologhi sportelli nei rispettivi territori: in ciascuno dei punti Pane e Internet si tengono periodicamente attività di formazione digitale e di facilitazione digitale destinate ai cittadini.

A causa del divario digitale che colpisce soprattutto le fasce più deboli della cittadinanza e quelle che, per ragioni anagrafiche, risultano incapaci di rapportarsi con successo con i servizi digitali, è sempre più importante fornire un supporto continuo nell’uso della tecnologia: anziani, fragili, stranieri e chiunque abbia necessità di ottenere un aiuto per sfruttare le opportunità offerte dal digitale possono prenotare un appuntamento in presenza chiamando il numero 051774654.

Smart NationPane e Internet, il Comune di Pianoro avvia lo sportello digitale
Vai all'articolo

Autostrade per l’Italia e Open Fiber insieme per digitalizzare città e strade

No comments

Autostrade per l’Italia e Open Fiber hanno stretto un accordo per la costituzione di una società comune in forma consortile finalizzata all’accelerazione del processo di digitalizzazione dell’Italia collaborando a progetti e iniziative per rendere più smart le città e le strade del Paese.

Il consorzio, formato da Open Fiber e alcune controllate del Gruppo Aspi quali Amplia Infrastructures e CIEL, sarà attivo nel completamento della rete in fibra ottica nazionale di Open Fiber anche grazie al reclutamento di figure professionali altamente specializzate in grado di contribuire alla realizzazione di tutte le infrastrutture di telecomunicazioni in fibra ottica necessaire.

La nuova società inoltre potenzierà i cantieri relativi ai progetti di digitalizzazione delle infrastrutture, viarie e di rete, tramite iniziative in ambito smart cities, sistemi ITS (Intelligent Transport Systems), smart roads, e-mobility e di mobilità sostenibile e innovativa.

Maggiori informazioni nel comunicato di Open Fiber e in quello di Autostrade per l’Italia.

Smart NationAutostrade per l’Italia e Open Fiber insieme per digitalizzare città e strade
Vai all'articolo

Growing Tour, al via il programma di Fondazione Mondo Digitale e Visa dedicato a coding ed educazione finanziaria

No comments

Fondazione Mondo Digitale in collaborazione con Visa ha lanciato il Growing Tour, un percorso di formazione su coding, educazione finanziaria, sostenibilità e autoimprenditorialità dedicato alle nuove generazioni.

L’iniziativa, che prevede un marcato focus sulla riduzione del gender gap, prevede che alunne e alunni della scuola primaria e secondaria di primo grado imparino a programmare piccoli robot e familiarizzino con le basi della conoscenza finanziaria in modo da effettuare scelte consapevoli nel rapporto con le risorse che li circondano.

Le lezioni sono organizzate dai formatori dell’Associazione italiana educatori finanziari (Aief) e di alcuni dipendenti Visa che uniscono la componente di responsabilità informativa finanziaria alle competenze STEM di cui il programma formativo è particolarmente ricco.

Nella realizzazione del percorso sono coinvolti i Punti Luce di Save the Children nelle periferie di Milano e Napoli.

Maggiori dettagli nel comunicato di Fondazione Mondo Digitale.

Smart NationGrowing Tour, al via il programma di Fondazione Mondo Digitale e Visa dedicato a coding ed educazione finanziaria
Vai all'articolo

L’Università di Firenze e il Garante insieme per l’educazione digitale

No comments

L’Università di Firenze e il Garante per la protezione dei dati personali sottoscrivono un accordo per sviluppare attività di informazione sul tema della protezione dei dati e di educazione digitale.

L’intesa verrà ratificata durante un convegno sull’intelligenza artificiale e sulle smart cities che si tiene a Firenze e che analizza le opportunità di sviluppo di servizi rivolti alla cittadinanza con una particolare attenzione alla tutela dei dati personali.

All’interno del protocollo d’intesa sono previste una serie di azioni strategiche con lo sviluppo di iniziative di formazione e informazione finalizzate alla promozione della cultura della privacy e dell’educazione digitale.

L’obiettivo è accompagnare la popolazione in un cammino particolarmente impattante durante il percorso di trasformazione digitale che interessa il Paese.

Il protocollo avrà durata triennale, maggiori informazioni nel comunicato dell’Università di Firenze e nel comunicato del Garante per la protezione dei dati personali.

Smart NationL’Università di Firenze e il Garante insieme per l’educazione digitale
Vai all'articolo

Brianza Delivery, il Comune di Lissone lancia un marketplace online destinato al commercio locale

No comments

Dopo un articolato lavoro di ricerca e progettazione il Comune di Lissone lancia Brianza Delivery, un marketplace che porta online il commercio locale.

Brianza Delivery è un portale nato con la collaborazione della cabina di regia del DUC, l’aiuto degli studenti dell’IIS Meroni nel perimetro di un progetto di alternanza scuola-lavoro e sostenuto da un contributo regionale: la finalità è quella di dare ulteriore slancio al commercio del Distretto Urbano di Lissone sostenendo le attività lissonesi con una vetrina interamente gratuita per i primi 24 mesi.

Ad oggi sono state raccolte 30 attività la cui vetrina virtuale sarà pubblicata nelle prossime settimane: ciascuna è stata studiata per contenere contenuti fotografici, video e testuali.

Tutti gli aderenti potranno generare contatti e nuove opportunità di vendita anche al di fuori dei confini territoriali oltre ad essere accessibili da parte dei residenti.

La piattaforma è divisa in due aree, la prima dedicata alle attività in modo da poter allestire il negozio virtuale e la seconda dedicata all’utenza che vuole interagire con le realtà commerciali ed effettuare acquisti.

Maggiori dettagli nel comunicato del Comune di Lissone.

Smart NationBrianza Delivery, il Comune di Lissone lancia un marketplace online destinato al commercio locale
Vai all'articolo

Assoutenti Liguria propone un laboratorio di educazione digitale gratuito

No comments

Due appuntamenti, il 20 e il 27 aprile, in cui affrontare le problematiche connesse al digitale imparando ad utilizzare le opportunità offerte dalle nuove tecnologie: questa è l’iniziativa di Assoutenti Liguria, in collaborazione con Auser e Regione Liguria insieme all’Ufficio Scolastico Regionale, che prende il nome di “Adotta un nonno, adotta un nipote”.

Il progetto formativo, che sfrutta il rapporto intergenerazionale tra giovani e anziani, è un laboratorio di educazione digitale gratuito operativo nella sede del Municipio VIII Medio Levante che si tiene grazie all’impiego di 19 giovani studenti nel ruolo di tutor digitali per diffondere competenze digitali di base agli anziani meno abili nell’uso della tecnologia.

Il programma prevede l’approfondimento di alcune tematiche come l’uso dei social network, i servizi di messaggistica istantanea, l’utilizzo dell’identità digitale come lo SPID o i vari servizi digitali pubblici.

Per informazioni e prenotazioni si può scrivere a nonni.nipoti@assoutenti.liguria.it.

Smart NationAssoutenti Liguria propone un laboratorio di educazione digitale gratuito
Vai all'articolo