Start Attractor, l’Università di Pisa lancia l’incubatore di idee innovative

No comments

L’Università di Pisa, insieme a Ferrero e Sofidel, ha ufficialmente lanciato Start Attractor, un incubatore che relaziona il mondo delle imprese, del lavoro e degli investitori per produrre idee innovative valorizzando le conoscenze e promuovendo un ecosistema sostenibile per la crescita culturale, sociale ed economica del territorio.

Avevamo già parlato dell’iniziativa che era stata annunciata l’anno scorso.

Si tratta di un’iniziativa che nasce grazie all’interessamento di due grandi partner provenienti dal tessuto delle imprese anche se sono in corso di acquisizione nuovi sostenitori.

La missione di Start Attractor è quella di effettuare investimenti su idee innovative che possano rappresentare un valore aggiunto per il territorio sostenendo progetti di open innovation e avviando incontri che relazionino i bisogni espressi dalle grandi aziende e l’offerta di innovazione rappresentata dalle soluzioni prodotte dall’ecosistema innovativo che ruota attorno all’Università di Pisa.

Maggiori informazioni nel comunicato dell’Università di Pisa.

Smart NationStart Attractor, l’Università di Pisa lancia l’incubatore di idee innovative
Vai all'articolo

Terna presenta il portale digitale per la programmazione efficiente delle infrastrutture energetiche italiane

No comments

Terna presenta TE.R.R.A., il nuovo portale digitale per la programmazione efficiente delle infrastrutture energetiche italiane che viene introdotto dalla L. 11/2024 e che sarà utilizzabile dagli amministratori nazionali e locali, legislatori e altri soggetti portatori di interesse al fine di ottenere informazioni strategiche e rilevanti su territorio, reti, rinnovabili e accumuli.

L’obiettivo principale è un miglioramento della programmazione territoriale in ambito energetico con un impatto positivo sull’ambiente.

Il portale, operativo dal 7 giugno prossimo, intende favorire la massima trasparenza su dati e informazioni ma soprattutto promuovere azioni di razionalizzazione e ottimizzazione nella pianificazione delle infrastrutture elettriche grazie ad un enorme patrimonio informativo sullo stato delle richieste di connessione e sulla localizzazione geografica degli impianti in esercizio che potranno essere visualizzabili tramite mappe multilayer navigabili che comportano tutta una serie di informazioni utili.

L’accesso alle informazioni del portale è garantito ai principali attori del sistema elettrico fra cui il ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica, il ministero della Cultura, Arera, Regioni e Province autonome di Trento e Bolzano, sviluppatori di impianti di produzione, accumulo e consumo.

Maggiori dettagli nel comunicato di Terna.

Smart NationTerna presenta il portale digitale per la programmazione efficiente delle infrastrutture energetiche italiane
Vai all'articolo

Il Comune di Solaro promuove la diffusione di competenze digitali

No comments

Per avvicinare la cittadinanza ai servizi digitali pubblici il Comune di Solare avvia un ciclo di incontri tenuti da esperti del settore per illustrare il funzionamento del Fascicolo Sanitario Elettronico e PagoPA, il sistema di pagamenti verso la Pubblica Amministrazione.

Conoscere e utilizzare correttamente i servizi digitali significa facilitare l’accesso ai diritti di cittadinanza digitale semplificando la vita dei cittadini: una parte della popolazione, soprattutto per motivazioni di natura anagrafica, è distante dall’uso delle nuove tecnologie e, come tale, deve essere adeguatamente formato.

Per questo le varie Amministrazioni si stanno prodigando nel diffondere competenze digitali di base e non fa eccezione il Comune di Solaro con questo progetto.

L’iniziativa, organizzata presso i locali del Polo di Comunità Regina Elena di piazza Cadorna, è totalmente gratuita ed è promossa da Comuni Insieme, Piano Sociale di Zona, Rica Hub Solaro e Comune di Solaro con la partecipazione di Intrecci, Sir, Koinè e Spazio Giovani.

Tutti coloro che volessero partecipare possono prendere contatti con l’Informagiovani/Informafamiglie del Comune di Solaro.

Maggiori informazioni nel comunicato del Comune di Solaro.

Smart NationIl Comune di Solaro promuove la diffusione di competenze digitali
Vai all'articolo

eIDAS 2.0, al via la revisione del regolamento sull’identificazione elettronica

No comments

Oggi entra ufficialmente in vigore Eidas 2.0, la revisione del regolamento sull’identificazione elettronica e sui servizi fiduciari per le transazioni elettroniche nel mercato interno europeo: si tratta di un’importante novità che si traduce nell’introduzione operativa del portafoglio digitale europeo che rivoluzionerà la gestione delle identità digitali dei singoli Paesi membri e, di conseguenza, l’accesso ai servizi digitali pubblici.

L’Italia è all’avanguardia in tal senso e prevede che già da gennaio 2025 il portafoglio sarà disponibile a tutti i cittadini mentre nel resto della UE la data di implementazione è prevista per il 2026.

Eidas 2.0 fornisce ai cittadini della UE l’accesso a un’identità digitale armonizzata e interoperabile in uno qualunque dei Paesi membri per facilitare l’interazione con servizi pubblici e privati: in particolare il portafoglio digitale europeo permetter di conservare le proprie credenziali digitali in modo sicuro e di utilizzarle per identificarsi online ma anche firmare documenti digitalmente potendo quindi accedere a una vasta gamma di servizi.

Per quanto riguarda l’Italia il portafoglio digitale europeo apparirà integrato nell’app IO e conterrà, nel primo rilascio, la tessera sanitaria, la patente e la carta europea della disabilità: con la sua introduzione anche l’identificazione personale sarà totalmente dematerializzata.

Smart NationeIDAS 2.0, al via la revisione del regolamento sull’identificazione elettronica
Vai all'articolo

Il Comune di Torino fornisce la PEC ai cittadini

No comments

Il Comune di Torino, aderendo alla convenzione con Namirial, ha deciso di fornire gratuitamente tramite SPID una casella di Posta Elettronica Certificata ai cittadini maggiorenni residenti a Torino che non posseggano un indirizzo PEC.

L’incentivo offerto dal Comune permette l’assegnazione gratuita per un anno dall’attivazione, con un eventuale rinnovo per l’anno successivo, di una PEC di tipologia standard da 1 Gb di spazio: il numero di caselle offerte è vincolato alla disponibilità finanziaria dedicata al progetto.

La casella PEC, accessibile esclusivamente tramite l’identità digitale SPID, viene rilasciata solo alle persone fisiche maggiorenni residenti a Torino al momento della richiesta e potrà essere utilizzata anche per comunicazioni con altri soggetti diversi dalla Pubblica Amministrazione.

Maggiori informazioni nel comunicato del Comune di Torino.

Smart NationIl Comune di Torino fornisce la PEC ai cittadini
Vai all'articolo

Il Consiglio d’Europa adotta il primo trattato sull’intelligenza artificiale

No comments

Il Consiglio d’Europa, l’organo che raccoglie i 46 stati europei di cui 27 appartenenti all’UE, ha formalmente adottato il primo trattato per regolamentare l’intelligenza artificiale: il testo, giuridicamente vincolante per i firmatari, rappresenta un accordo aperto anche ai paesi extraeuropei per delineare il perimetro in cui possono esistere i vai sistemi di intelligenza artificiale affrontandone i rischi e determinandone il contesto evolutivo.

A centro vi è ovviamente l’identificazione e la prevenzione dei rischi derivanti dall’uso dell’AI individuando le possibili forme di mitigazione in merito alle problematiche che potrebbero sorgere nell’utilizzo di questa tecnologia che potrebbe creare rischi incompatibili con gli standard sui diritti umani.

I sistemi di intelligenza artificiale devono infatti sottostare a delle regole per rispettare i diritti dell’uomo e in particolare l’uguaglianza, la prevenzione della discriminazione e la tutela della vita privata: basti pensare alla preoccupazione per l’accesso e l’improprio riuso di informazioni personali.

Non solo, vi è anche una forte attenzione al potenziale utilizzo distorto dell’AI per attaccare le istituzioni e i processi democratici.

Maggiori informazioni nella pagina dedicata all’AI del sito del Consiglio d’Europa.

Smart NationIl Consiglio d’Europa adotta il primo trattato sull’intelligenza artificiale
Vai all'articolo

Il Comune di Bari promuove la mappa digitale turistica della città

No comments

Si chiama InCittà Bari ed è il progetto che ha previsto la mappatura della città di Bari per promuovere i luoghi della cultura, i servizi e i poli museali del territorio.

L’obiettivo è quello di creare un contenitore di informazioni all’interno del quale cittadini e turisti possano scoprire l’offerta turistica e culturale del Comune di Bari.

Il progetto è sostenuto fra gli altri, oltre che dall’associazione di promozione turistica InCittà Bari e dal Comune di Bari, anche dalla Città metropolitana di Bari, dal Consiglio regionale della Puglia, da Confindustria Bari-Bat e dalla Camera di Commercio Bari.

Oltre alla mappa digitale è stato prevista anche una mappa cartacea distribuita nei vari info point e strutture ricettive aderenti come anche sui mezzi di trasporto quali treni e taxi.

Maggiori informazioni nel comunicato del Comune di Bari.

Smart NationIl Comune di Bari promuove la mappa digitale turistica della città
Vai all'articolo

Il Comune di Novara lancia un nuovo percorso di formazione e divulgazione digitale

No comments

Il Comune di Novara lancia un nuovo percorso di formazione e divulgazione digitale dedicato a persone over 65 anni e chiamato “Mai troppo tardi”: come suggerisce il nome, si tratta di un’iniziativa per sottolineare l’importanza della comprensione delle nuove tecnologie in modo che la popolazione possa essere sensibilizzata sul tema.

Il percorso formativo prevede un ciclo di incontri in partenza il 31/05 programmati per essere svolti presso lo spazio Nòva durante la mattina: ogni appuntamento prevede un argomento cardine attorno a cui ruoterà una lezione e relativo dibattito.

Il primo incontro è dedicato all’intelligenza artificiale e alla collaborazione tra uomo e macchina nell’ambito artistico e culturale.

La cadenza degli appuntamenti è generalmente settimanale ma il calendario completo è disponibile sulla pagina dedicata.

Per partecipare è necessaria la prenotazione.

Maggiori informazioni nel comunicato del sito del Comune di Novara.

Smart NationIl Comune di Novara lancia un nuovo percorso di formazione e divulgazione digitale
Vai all'articolo

TikTok lancia in Italia il feed STEM

No comments

TikTok ha lanciato anche in Italia il feed STEM, ossia il canale dedicato ai video su argomenti scientifici quali scienze, tecnologie, ingegneria e matematica, con contenuti interamente educativi.

Fino ad ora sono circa 15 milioni i video legati alle STEM che sono già stati pubblicati sulla piattaforma e che sono verificati da Common Sense Networks e dall’Istituto Poynter al fine di assicurare l’idoneità delle informazioni caricate.

Il nuovo feed STEM presenta contenuti in inglese con sottotitoli tradotti automaticamente e ricalca il successo che il feed STEM ha avuto negli Stati Uniti dove si è registrata una crescita significativa.

Maggiori dettagli nel comunicato di TikTok.

Smart NationTikTok lancia in Italia il feed STEM
Vai all'articolo

Bluetooth, Apple e Google insieme per proteggere i dispositivi da tracciamenti indesiderati

No comments

Apple e Google hanno rilasciato per i propri sistemi operativi, iOS e Android, una nuova funzionalità che notifica agli utenti se un dispositivo di tracciamento Bluetooth viene attivato con funzioni di monitoraggio.

Grazie a questa funzione, denominata Detecting Unwanted Location Trackers, viene mitigato l’abuso di dispositivi che potrebbero intercettare informazioni personali supportando la tutela della privacy degli utenti.

Ogni volta che il sistema dovesse intercettare la presenza di un dispositivo di tracciamento, sarà possibile ottenere una notifica di avviso.

La collaborazione fra Apple e Google, fra i primi casi nell’industria per affrontare il problema del tracciamento indesiderato, arriva in risposta a segnalazioni circa l’uso improprio degli AirTags di Apple per scopi malevoli.

Maggiori dettagli in un comunicato sulle faq di Google.

smartnationBluetooth, Apple e Google insieme per proteggere i dispositivi da tracciamenti indesiderati
Vai all'articolo