Affitti brevi, online il tutorial dell’Agenzia delle Entrate

No comments

L’Agenzia delle Entrate svela le nuove regole per gli affitti brevi e come optare per la cedolare secca: per farlo si affida al digitale e decide di pubblicare su YouTube un apposito video.

Le regole per gli affitti brevi, anche conosciute come tassa Airbnb, puntano a risolvere l’annoso problema delle locazioni veloci dovuto alla mancata regolamentazione del fenomeno che sta spopolando anche grazie alla celebre piattaforma digitale americana.

La guida dell’Agenzia delle Entrate illustra le novità per chi esercita attività di intermediazione immobiliare sia tramite i canali tradizionali sia attraverso la gestione di portali telematici.

In occasione della chiusura di un contratto di locazione breve gli intermediari sono tenuti a comunicare all’Agenzia i dati della locazione effettuata per loro tramite e, qualora partecipino al pagamento o se incassino i corrispettivi, devono applicare la ritenuta del 21% dell’intero canone che dovrà essere versata entro il mese successivo.

Assistenza anche su Facebook

A partire dal mese di novembre inoltre sarà attiva sulla pagina Facebook dell’Agenzia un servizio che consente la prima informazione a tutti gli interessati che avranno dei dubbi in merito.

Smart NationAffitti brevi, online il tutorial dell’Agenzia delle Entrate

Related Posts