Agcom, in Italia aumentano le linee in fibra ottica

No comments

Secondo gli ultimi dati dell’Osservatorio sulle Comunicazioni, ossia il report pubblicato dall’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni relativo per i primi nove mesi dell’anno, in Italia si osserva una situazione in miglioramento per quanto riguarda la velocità degli accessi.

Il numero delle linee attive rimane sostanzialmente stabile, intorno ai 20 milioni di unità, mentre si assiste ad un progressivo miglioramento della loro qualità: negli ultimi dodici mesi le tradizionali linee in rame si sono ridotte di oltre 1,2 milioni di unità, raggiungendo una riduzione di circa 8,1 milioni se si considerano gli ultimi quattro anni, mentre al contrario le linee evolute, ossia quelle in fibra ottica o altre modalità avanzate di interconnessione, sono aumentate di circa 790mila unità (oltre 1,2 milioni rispetto al settembre 2021).

Si tratta di un dato importante che testimonia il progressivo percorso di miglioramento delle condizioni di collegamento delle utenze sulla Penisola.

Gli operatori più diffusi in termini di quota di mercato sono TIM, con il 40,3% delle utenze allacciate, seguito da Vodafone con il 16,8%, Fastweb con il 14,4% e Wind Tre con il 14,3%.

Maggiori dettagli nel report di Agcom.

Smart NationAgcom, in Italia aumentano le linee in fibra ottica

Related Posts