Agcom lancia un tavolo tecnico per la garanzia del pluralismo e della correttezza dell’informazione

No comments

Il crescente fenomento della diffusione di informazioni e notizie false online preoccupa molto gli osservatori che non riescono a trovare una soluzione in grado di arginare il problema specie laddove vi sia una strategia mirata atta a diffondere contenuti palesemente fuorvianti.

L’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni (Agcom) ha deciso quindi di provvedere a contrastare il problema con un’iniziativa frutto dell’analisi avviata nell’ultimo periodo sulle tematiche riguardanti l’informazione online e la sua diffusione specie per il tramite dei social network.

Un tavolo tecnico per perseguire il pluralismo e la correttezza dell’informazione

Con la delibera 423/17/CONS Agcom ha istituito una sede di confronto, finalizzata al sostegno e al monitoraggio delle iniziative di autoregolamentazione create dai diversi attori quali i responsabili delle piattaforme digitali, gli editori, le imprese eroganti servizi e contenuti audiovisivi online.

Il tavolo è inoltre aperto ad esperti, università, centri di ricerca e associazioni di settore e intende ricercare con i partecipanti soluzioni idonee al contesto nazionale per rilevare i principali fenomeni di disinformazione online e procedere al loro contrasto.

I partecipanti dovranno aderire ad un apposito codice di condotta, seguendo le buone prassi in materia di detection, flagging e contrasto alle strategie di disinformazione generate da account falsi o inesistenti spesso legati a flussi economici riconducibili al mondo dell’inserzionismo online.

Le candidature alla partecipazione del tavolo sono aperte e verranno messe Le imprese e associazioni interessate ad aderire all’iniziativa sono invitate a presentare la propria candidatura all’Autorità nei modi e tempi fissati dalla delibera.

Smart NationAgcom lancia un tavolo tecnico per la garanzia del pluralismo e della correttezza dell’informazione

Related Posts