L’Agenzia Dogane e Monopoli avvia la digitalizzazione delle procedure doganali nei porti

No comments

L’Agenzia Dogane e Monopoli ha presentato un progetto ambizioso per avviare un processo di digitalizzazione delle procedure doganali nei porti italiani.

L’iniziativa ha il suo primo luogo di sperimentazione nel porto di Bari e prevede la dematerializzazione di tutte le procedure possibili sostituendo la carta con cellulari, schermi, tablet e app.

Supportata direttamente dall’Agenzia per l’Italia Digitale, l’Agenzia Dogane e Monopoli si prepara a realizzare a Bari un primo modello generale di scambio dati tra le varie autorità dello scalo per poi digitalizzare completamente le attività di imbarco e sbarco, di controllo logistico di stoccaggio, di pagamento delle tasse di ancoraggio e di quelle portuali.

L’obiettivo è creare un’unica catena logistica che vada dalle merci sdoganate in mare ai luoghi di consegna dando origine al corridoio unico di sdoganamento che permetta il dialogo tra le decine di autorità che partecipano alla burocrazia dello sdoganamento e quindi di liberare rapidamente le aree portuali, spesso congestionate.

Smart NationL’Agenzia Dogane e Monopoli avvia la digitalizzazione delle procedure doganali nei porti

Related Posts