Al via la sperimentazione di Immuni

No comments

Immuni, la discussa applicazione per il tracciamento delle infezioni derivanti dall’epidemia da COVID-19, entra ufficialmente nella fase di sperimentazione diventando operativa in 4 regioni.

Da oggi infatti l’applicazione è operativa in Abruzzo, Liguria, Marche e Puglia: queste regioni hanno il compito di testare il funzionamento del supporto tecnologico in vista dell’estensione a tutto il territorio nazionale previsto a partire dal 15 giugno.

L’applicazione è gratuita ed è disponibile sia per dispositivi iOS che Android: già scaricabile dal primo giugno, fino ad ora ha totalizzato un numero di download che è stato dichiarato essere pari a due milioni di unità anche se non c’è certezza della permanenza dell’app sui dispositivi in cui è stata scaricata.

Ci sono state infatti diverse controversie sulle modalità che hanno determinato la progettazione e relativa realizzazione dell’app: la soluzione tuttavia, dal punto di vista tecnico, è riuscita a superare, grazie all’incessante lavoro del team di sviluppo, diverse problematiche arrivando ad essere un prodotto perfettamente riuscito pur nei limiti intrinseci della tecnologia.

Per chiarimenti cittadini e operatori sanitari possono recarsi sul sito sul sito immuni.italia.it oppure rivolgersi al numero verde 800 91 24 91, attivo tutti i giorni dalle 8 alle 20: l’impiego dell’applicazione rimane su base volontaria.

Smart NationAl via la sperimentazione di Immuni

Related Posts