Amazon e Google introducono lo streaming musicale gratuito

No comments

Amazon e Google introducono un’innovazione nel loro modello commerciale per consentire la fruizione della musica online tramite streaming e seguono le orme di Spotify: accanto ai servizi in abbonamento Amazon Music e YouTube Music è in corso di introduzione la rispettiva versione gratuita vincolata, però, all’ascolto di spot pubblicitari e all’utilizzo di uno smart speaker.

Le due multinazionali si sono infatti rese conto che la scelta di introdurre un servizio gratuito legato alla fruizione tramite smart speaker potesse essere una strategia vincente per incrementare ulteriormente la popolarità dei rispettivi dispositivi di assistenza vocale ovvero quelli appartenenti alla famiglia Amazon Echo e Google Home.

Il primo annuncio è arrivato da Google che ha attivato, anche in Italia, il servizio YouTube Music gratuito tramite gli altoparlanti della linea Google Home: chiunque sia in possesso di questi dispositivi potrà semplicemente chiedere all’assistente virtuale di riprodurre la musica più gradita intervallata, saltuariamente, dagli spot pubblicitari che ne permettono la fruizione gratuita.

Il compito dell’assistente vocale è quello di generare la playlist

Ha fatto subito eco Amazon che ha annunciato il lancio di Amazon Music in versione gratuita, anche questa però sponsorizzata dalla pubblicità e fruibile per tutti i possessori di dispositivi Amazon Echo tramite accesso ad Alexa. La versione gratuita di Amazon Music lanciata da Amazon, per ora sono negli Stati Uniti ma in rapida diffusione anche negli altri paesi, non offre agli utenti il pieno controllo sulla playlist da mettere in coda: l’assistente vocale di Amazon infatti interpreta la richiesta dell’utente e sceglie le canzoni che ritiene più idonee ai gusti musicali del possessore dello smart speaker.

Smart NationAmazon e Google introducono lo streaming musicale gratuito

Related Posts