L’ANPR non decolla: in ritardo il passaggio all’anagrafe nazionale

No comments

L’Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente (ANPR), uno degli snodi strategici dell’Agenda digitale italiana, stenta a partire: entro la fine del 2016 tutti i circa 8000 comuni italiani dovevano essere connessi alla nuova struttura anagrafica digitale ma questo non è avvenuto.

Ancora oggi sono soltanto 26 i comuni coinvolti.

Il progetto, del resto, è particolarmente ambizioso: ad implementazione avvenuta, i cittadini non dovranno più riempire a mano alcun modulo cartaceo inserendo sempre le stesse informazioni perché sarà sufficiente gestire con un click i dati inerenti alla propria anagrafica e domicilio.

Così facendo, tutte le amministrazioni pubbliche potranno acquisire informazioni anagrafiche consultando online la sola banca dati ANPR, evitando la predisposizione di singole banche dati ed un’evidente replicazione informativa soggetta all’errore e all’obsolescenza dei dati trattati.

ANPR: un ritardo dovuto all’eterogeneità delle soluzioni anagrafiche locali

Secondo l’ex direttore generale dell’Agenzia Nazionale per l’Italia Digitale (AgID), Alessandra Poggiani, durante un’audizione davanti alla Commissione parlamentare di inchiesta sul livello di digitalizzazione e innovazione, il mancato rispetto della tabella di marcia è individuabile nella granularità e nell’inadeguatezza dei data center dei Comuni, in particolar modo di quelli più piccoli, la cui strutturazione non rende semplice l’armonizzazione.

Basti pensare che ciascun Comune ha una propria anagrafe e un relativo software che gestisce i servizi demografici: ne deriva che non sia facile far confluire in un unico data center la gestione di ottomila comuni, ognuno quasi con il proprio software.

Questo senza tenere conto del fatto che il 20,3% dei servizi anagrafici e di stato civile dei comuni è ancora impegnato nel processo di informatizzazione in locale e solo nel 2,4% dei casi è possibile concludere per via telematica l’intero iter relativo alle richieste di certificazioni anagrafiche.

Smart NationL’ANPR non decolla: in ritardo il passaggio all’anagrafe nazionale

Related Posts