L’Archivio Centrale dello Stato è alla guida del Polo di conservazione digitale

No comments

L’Archivio Centrale dello Stato è alla guida del Polo di conservazione digitale, il progetto ideato per garantire la conservazione della documentazione digitale per le prossime generazioni e finanziato nell’ambito del PNRR.

Il Polo di conservazione digitale è, nelle intenzioni, un’infrastruttura in cloud su cui poggeranno due sistemi conservativi, ossia l’Archivio digitale intermedio del Ministero della Cultura e il Polo di conservazione digitale degli Archivi di Stato.

Il primo è incaricato della conservazione di medio-lungo periodo degli archivi digitali prodotte dalla struttura centrali e periferiche del Ministero della Cultura mentre il secondo gestisce la conservazione permanente degli archivi digitali storici delle Amministrazioni centrali e periferiche dello Stato e degli Enti pubblici di rilevanza nazionale nonché degli archivi digitali privati dichiarati di interesse storico.

Inoltre compare una terza componente relativa ai servizi abilitanti finalizzata a garantire l’accesso e l’utilizzo dei servizi offerti da due sistemi conservativi nonché al loro patrimonio informativo digitale (archivistico e non).

Smart NationL’Archivio Centrale dello Stato è alla guida del Polo di conservazione digitale

Related Posts