Assintel Report 2020, aumentano gli investimenti per la trasformazione digitale della PA

No comments

La trasformazione digitale della Pa italiana è ad un punto di svolta.

Il 2020 è stato individuato come l’anno di svolta per la trasformazione digitale della PA: l’85% degli Enti della Pubblica Amministrazione hanno infatti definito che la priorità è il miglioramento del rapporto con i cittadini tramite gli strumenti digitali elevando la spesa in Information Technology a circa 4,2 miliardi di euro.

Le cifre emergono dall’Assintel Report 2020, presentato a Roma nella sede di Confcommercio, che individua tre grandi ostacoli per la piena realizzazione della trasformazione digitale: la mancanza di cultura organizzativa, la carenza di risorse economiche e la difficoltà nel reperire competenze digitali adeguate.

Quest’ultimo punto è forse il più decisivo dato che raggiunge il 96% negli Enti della Pubblica Amministrazione e si concentra attorno alle aree della cybersicurezza, del cloud computing e dei data analytics come tecnologie particolarmente impattanti la PA.

Ma la trasformazione digitale della PA passa attraverso la comprensione che la produttività e l’incremento dei posti di lavoro sono direttamente correlati all’aumento della disponibilità e dell’utilizzo di servizi digitali in Italia per i cittadini e per le imprese: la positiva ricaduta è uno dei motivi del rilancio degli investimenti.

L’Assintel Report 2020 è scaricabile qui e rappresenta la ricerca di punta sul mercato ICT e digitale in Italia dal 2006: è realizzato dall’associazione delle imprese di Information Technology e Digitali italiane insieme al Centro di Formazione Management del Terziario e alla società di ricerca indipendente Idc Italia.

Smart NationAssintel Report 2020, aumentano gli investimenti per la trasformazione digitale della PA

Related Posts