Aziende Confiscate, online il portale dedicato alle informazioni delle aziende confiscate alla criminalità organizzata

No comments

L’Agenzia Nazionale per i Beni Sequestrati e Confiscati, Unioncamere e Infocamere hanno lanciato Aziende Confiscate, un portale open data contenente tutte le informazioni riguardanti le aziende confiscate alla criminalità organizzata, con una sezione dedicata all’Agenzia per i beni sequestrati e confiscati e una aperta a tutti i cittadini.

Si tratta di uno strumento che punta a garantire la massima trasparenza sulla gestione e sulla destinazione dei beni stessi per rafforzare il dialogo tra i soggetti, pubblici e privati, interessati al mondo dei beni confiscati: lo scopo ultimo è la marcata riduzione dei tempi di assegnazione delle imprese confiscate per evitare che, una volta espropriate alle organizzazioni criminali, esse finiscano per chiudere generando un forte impatto negativo sull’economia e sulla società.

Le aziende in confisca definitiva sono 2.317 di cui il 90,8% è localizzato in 5 regioni: una su tre (32%) in Sicilia, il resto in Campania (17,5%), Lazio (13,4%), Calabria (13%) e Lombardia (8,4%).

Fra i settori più coinvolti vi sono le costruzioni con il 23% delle imprese confiscate, il commercio (21,5%), la ristorazione e le strutture ricettive (8,5%), l’immobiliare (7,3%), il manifatturiero (7,2%), i trasporti e le attività di magazzinaggio (5,6%) e infine l’agricoltura (4,5%).

Il portale Aziende Confiscate è finanziato dal Programma Operativo Nazionale “Legalità” 2014-2020 del Ministero dell’Interno.

Smart NationAziende Confiscate, online il portale dedicato alle informazioni delle aziende confiscate alla criminalità organizzata

Related Posts