Bergamo riparte dalla fibra ottica di Open Fiber

No comments

A Bergamo ripartono le attività e in particolare quelle strategiche legate alla posa della nuova rete in fibra ottica che servirà la città: il cablaggio è effettuato da Open Fiber nel rispetto del piano infrastrutturale che doterà l’Italia di un’infrastruttura di rete all’avanguardia.

Da questa settimana sono stati infatti inaugurati numerosi cantieri dedicati alla stesura della fibra ottica in armonia gli altri interventi previsti in città dall’Amministrazione del Comune di Bergamo: l’investimento sarà complessivamente di circa 20 milioni di euro e permetterà di collegare 49mila unità immobiliari attraverso una rete interamente in fibra ottica in modalità FTTH (Fiber To The Home) ossia con la fibra ottica portata fino all’edificio da servire con il massimo beneficio per le prestazioni fruibili da cittadini e imprese,

L’importanza di una connettività all’avanguardia è quanto mai centrale soprattutto come ha insegnato l’emergenza sanitaria dovuta al COVID-19 che ha reso indispensabili i servizi digitali che viaggiano tramite la connettività.

La nuova infrastruttura misurerà interesserà quasi 300 chilometri di territorio con la stesura di 29mila chilometri di fibra ottica e largo riuso di reti esistenti, aeree o interrate, anche grazie alla collaborazione con A2A: la scelta del riuso è frutto dell’obiettivo della limitazione dell’impatto ambientale dei nuovi cantieri al fine di rendere meno invasivi gli interventi di installazione della rete.

Maggiori dettagli nel comunicato stampa.

Smart NationBergamo riparte dalla fibra ottica di Open Fiber

Related Posts