Castel del Monte, l’esperienza del museo diventa digitale

No comments

La visita a Castel del Monte, la celebre fortezza del XIII secolo edificata per volere di Federico II di Svevia e riconosciuta patrimonio UNESCO nel 1996 come capolavoro dell’architettura medievale, è da oggi rivoluzionata dalla tecnologia.

Nel perimetro del progetto Piazza Wi-Fi Italia del Ministero dello Sviluppo Economico e Infratel Italia per sostenere la diffusione di connettività e la valorizzazione del patrimonio culturale del nostro Paese, Castel del Monte diventa un HoloMuseum, ossia un museo potenziato dalle tecnologie Microsoft di cloud computing, intelligenza artificiale e realtà mista (realtà virtuale e realtà aumentata): si tratta di un’amplificazione dell’esperienza che l’utente può sperimentare durante la visita della fortezza fruendo di livelli informativi ed esperienziali aggiuntivi rispetto a quelli previsti dall’allestimento fisico.

La nuova modalità è completamente personalizzabile in base alle esigenze e agli obiettivi curatoriali del comitato scientifico dell’ente museale: il visitatore usando il proprio smartphone durante il percorso potrà accedere, tramite un’app dedicata, ad una serie di contenuti in realtà aumentata che vanno dal servizio di guida dedicata offerta da un avatar 3D di Federico II di Svevia che illustra le aree di Castel del Monte arricchite di contenuti multimediali e materiali audio-visivi unici con ampio uso a modelli 3D per meglio comprendere l’architettura dell’edificazione.

Maggiori dettagli nel comunicato stampa del progetto Piazza Wi-Fi Italia.

Smart NationCastel del Monte, l’esperienza del museo diventa digitale

Related Posts