Censis e TIM presentano il rapporto sullo stato di trasformazione digitale dell’Italia

No comments

In occasione dell’ultimo evento in streaming dell’Operazione Risorgimento Digitale, l’iniziativa di TIM per diffondere competenze digitali nel Paese, tenutosi oggi, il Censis e il Centro Studi TIM hanno presentato il proprio rapporto sulla trasformazione digitale dell’Italia aggiornato alla situazione post-lockdown.

Il quadro che emerge è di una forte accelerazione della digitalizzazione degli italiani e una stima di un potenziale balzo in avanti nel ranking europeo del DESI (Digital Economy and Society Index) se i cittadini continuassero ad utilizzare il digitale così come è stato fatto durante il periodo di lockdown.

Se infatti nelle classifiche europee risalenti al periodo prima del COVID-19 l’Italia risulta sistematicamente indietro, soprattutto in relazione al capitale umano e quindi alla diffusione delle competenze digitali, ora sembra che lo scenario stia cambiando a fronte di una maggiore consapevolezza delle opportunità offerte dagli strumenti digitali e dalla loro incidenza in molti ambiti della vita di ogni giorno.

Dai dati raccolti si evince che il 75% della popolazione adulta ha utilizzato Internet con regolarità durante la crisi sanitaria e, più in generale, il 61% degli italiani ritiene che continuerà ad utilizzare tale modalità di comunicazione anche nel prossimo futuro.

A riprova di questo, il traffico per i servizi di videocomunicazione è aumentato di circa 8 volte e quasi il 90% degli italiani hanno potuto continuare a svolgere la propria attività a distanza.

Maggiori dettagli nel comunicato stampa di TIM.

Smart NationCensis e TIM presentano il rapporto sullo stato di trasformazione digitale dell’Italia

Related Posts