Da Chrome una funzione per silenziare l’autoplay dei video

No comments

Uno degli obiettivi prioritari per il team di sviluppo di Google Chrome è l’esperienza utente in fase di navigazione che deve essere necessariamente comoda e immediata.

Sotto questo punto di vista tutto ciò che contribuisce disturbare l’utente o distoglierlo dai suoi interessi è visto come qualcosa che mina la user experience appunto e quindi, come tale, da contrastare.

Gli audio dei video che partono in automatico al caricamento delle pagine web sono fra le risorse ultimamente più abusate da parte di coloro che pubblicano i contenuti e spesso infastidiscono gli utenti.

Troppi siti ne fanno un uso distorto, generando rumore indesiderato e occupazione di risorse hardware e di banda.

Per ovviare al problema, come annunciato da François Beaufort di Google, il team di Chrome sta sperimentando un’impostazione per togliere e rimettere l’audio a un sito direttamente dal menu informazioni della pagina.

Chrome fornisce maggior potere agli utenti

Con un solo clic sulla “i” cerchiata, o sul simbolo del lucchetto, situati a sinistra nella barra dell’indirizzo, è possibile abilitare o disabilitare la voce suono che determina la presenza, o meno, dell’audio.

In questo modo l’utente avrà un maggiore controllo sui siti a cui permettere di far partire l’audio automaticamente: per attivare la funzione occorre scaricare Canary, una release parallela di Chrome che incorpora le funzioni più avanzate, alcune delle quali anche solo in fase di testing che successivamente potrebbero essere integrate nella versione principale.

Smart NationDa Chrome una funzione per silenziare l’autoplay dei video

Related Posts