Al Cineca inaugurato il nuovo supercomputer Marconi

No comments

Un supporto concreto alle attività di ricerca tramite il supercalcolo: questa la missione del nuovo super computer Marconi da poco inaugurato al Cineca.

Costituito nel 1969, il Cineca è il maggiore centro di calcolo in Italia e uno dei più importanti a livello mondiale: opera sotto l’egida del MIUR e offre supporto alle attività della comunità scientifica tramite il supercalcolo e le sue applicazioni, realizza sistemi gestionali per le amministrazioni universitarie e il MIUR, progetta e sviluppa sistemi informativi per pubblica amministrazione, sanità e imprese.

Il supercomputer Marconi, in grado di processare 20 milioni di miliardi di operazioni al secondo, aiuterà nello specifico anche nell’elaborazione dei calcoli del Centro Meteo europeo in costruzione presso l’area dell’ ex-Manifattura Tabacchi.

L’utilizzo del calcolatore comporta anche nuova linfa per gli investimenti sul supercalcolo grazie ad un’intesa raggiunta in occasione dell’inaugurazione fra il MIUR e la Regione Emilia-Romagna.

La potenza di calcolo del supercomputer Marconi è anche ambientalmente sostenibile

Elevati i consumi energetici per quello che è un gioiello di tecnologia: si stima che l’assorbimento energetico sia pari a quello utilizzato dal Casalecchio di Reno, il Comune che ospita il centro.

Per aumentare la sostenibilità è stato realizzato un apposito edificio in grado di ridurre lo spreco di energia per il 30% tramite riassorbimento del calore generato.

Smart NationAl Cineca inaugurato il nuovo supercomputer Marconi

Related Posts