City touch, il sistema di illuminazione pubblica intelligente

No comments

La luce può essere uno strumento estremamente utile e versatile per una città, piccola o grande che sia.
Un sistema di illuminazione intelligente non si presta esclusivamente a risolvere problematiche di decoro e di visibilità ma garantisce anche maggiore sicurezza consentendo di evitare zone buie dove potrebbero più facilmente avvenire attività illecite.

Ne è convinta Philips che ha progettato il sistema City touch.

Si tratta di una soluzione intelligente di illuminazione urbana che permette l’autoregolazione dei lampioni della città in termini di accensione e spegnimento ma anche di potenza illuminante.

Il sistema si compone inoltre di una raccolta dati in cloud che consente di analizzare in tempo reale i consumi energetici dell’illuminazione stradale, indicando allo stesso tempo quali lampioni richiedono un intervento di manutenzione.

Questa innovazione inoltre comporta un deciso abbattimento dei costi: si calcola una riduzione del consumo di energia fino al 80% in meno rispetto ai sistemi di illuminazione pubblica tradizionale.

Ovviamente ne deriva un beneficio anche per l’ambiente.

Una soluzone di successo che arriva anche in Italia

Attualmente adottato in grandi metropoli mondiali come Londra, Los Angeles, Jakarta e Buenos Aires, il sistema City touch arriva nei piccoli comuni italiani e nei borghi storici con 18 cittadine servite per un totale di 33mila punti luce.

Nelle città di Sant’Angelo, in provincia di Pescara, il sistema City touch è stato adattato per i lampioni preesistenti lungo le vie pedonali e il centro della città per un totale di 3.600 punti luce: l’esito dell’implementazione ha rappresentato una riduzione del consumo energetico pari al 76%.

Non è un caso isolato: a Cison di Valmarino, nel Trevigiano, si sono registrate riduzioni prossime al 80% mentre a Varmo, in provincia di Udine, la decurtazione del consumo energetico ha toccato il 60%.

Altri 25mila punti luce verranno installati nel corso del 2017.

Su ciascun punto luce sono posizionati dei dispositivi interfacciati tramite banda larga o rete gprs che permettono la comunicazione con un software centralizzato.

Smart NationCity touch, il sistema di illuminazione pubblica intelligente

Related Posts