I Coldplay puntano sulla realtà virtuale per il loro prossimo concerto

No comments

La realtà virtuale fa parte delle tecnologie abilitanti che permettono di migliorare significativamente la vita delle persone offrendo una vastissima serie di benefici: dall’abbattimento delle distanze alla riproduzione di ambienti altrimenti inaccessibili o ancora alla formazione esperienziale in ambiti anche altamente tecnici come quelli medici e chirurgici.

Dal punto di vista dell’intrattenimento poi, la realtà virtuale risulta essere forse una delle possibilità offerte dalla tecnologia più promettenti per l’industria.

Lo sa bene Samsung che cavalca le potenzialità offerte dal proprio visore Samsung Gear VR accostandole ad un evento particolarmente significativo.

Per il concerto dei Coldplay che si terrà a Chicago il 17 agosto infatti, Samsung offre l’opportunità a tutti i fan situati in 51 Paesi nel mondo, compresa l’Italia, di essere catapultati all’interno del concerto sfruttando la realtà virtuale.

Coldplay e realtà virtuale: un’esperienza di intrattenimento innovativa

Comodamente da casa infatti, indossando un visore Samsung Gear VR e un telefono compatibile, è possibile assistere in prima fila ad un’esperienza immersiva, musicale e tecnologica, a 360 gradi.

Il live stream del concerto sarà disponibile per 24 ore, dopodiché verrà ritirato.

Non è la prima volta che il settore musicale ricorre alla realtà virtuale: Bjork, la celebre cantante islandese, ha già utilizzato la realtà virtuale sia per i video musicali sia per i live mentre gli U2 hanno realizzato, con Apple, il video del brano Song for Someone impiegando una tecnica di ripresa a 360 gradi.

Smart NationI Coldplay puntano sulla realtà virtuale per il loro prossimo concerto

Related Posts