Il Comune di Grosseto avvia la mappatura digitale delle Mura Medicee

No comments

Grosseto è una delle poche città italiane protetta da mura bastionate che risalgono ai tempi dei Medici e che hanno reso la città caratterizzata dalla presenza della fortificazione.

Per tutelare il patrimonio artistico e culturale formato da questo interessante complesso architettonico, il Comune di Grosseto ha affidato all’Università di Firenze l’incarico di mappare tutte le Mura Medicee e contribuire al loro rilancio come sito storico recuperandone i dettagli: verranno quindi rilevati la cinta muraria con i suoi bastioni, le troniere, i baluardi e contestualmente verrà prodotta una documentazione complessiva e strategica sulla fortificazione utile per produrre progetti e dare luogo ad attività di vario genere fra cui uno studio a 360° dell’antico sistema difensivo della città.

Il progetto della mappatura e della valorizzazione della fortificazione coinvolge il Comune di Grosseto, Le Mura e Università degli studi di Firenze e si sviluppa sul triennio 2019-2021 per una durata di 18 mesi: prevede la consegna del rilievo, di una relazione tecnica e dell’indagine storica del Baluardo Maiano con la relativa proposta progettuale di restauro, di riutilizzo dei locali e degli spazi interni.

Smart NationIl Comune di Grosseto avvia la mappatura digitale delle Mura Medicee

Related Posts