Il Comune di Milano lancia il proprio chatbot tramite WhatsApp

No comments

Il Comune di Milano lancia il servizio chatbot 020202 in collaborazione con Facebook tramite la piattaforma di WhatsApp: si tratta di un sistema automatizzato che permette ai cittadini di ottenere, 24 ore su 24, risposte alle domande più frequenti che interessano la vita nella città ma anche in relazione all’emergenza sanitaria.

Tramite il servizio è possibile ottenere notizie aggiornate sulla città di Milano e informazioni accurate sulle attività commerciali aperte ma anche i servizi pubblici disponibili e la viabilità, compresi gli spostamenti consentiti.

Milano diventa quindi la prima città in Europa ad utilizzare WhatsApp per comunicare e dare indicazioni ai cittadini: per utilizzare il servizio è sufficiente salvare il numero 020202 nella propria rubrica e iniziare una conversazione tramite un semplice “ciao” via messaggio.

L’assistente virtuale proporrà una serie di opzioni tra cui scegliere per ottenere una risposta immediata fra cui: Servizi di supporto alla cittadinanza; Ripresa della attività economiche; Servizi pubblici e luoghi di culto; Spostamenti consentiti; Viabilità e parcheggi; Persone con disabilità; Aiutare la città di Milano; Informazioni sanitarie; Decreti, ordinanze e circolari.

Il servizio è stato sviluppato gratuitamente da Facebook e Infobip sfruttando le WhatsApp Business API aderendo al bando “Alleanza per #milanodigitale” ideato per le realtà che vogliano donare all’Amministrazione comunale progetti tecnologici e digitali per migliorare i servizi rivolti alla cittadinanza.

Smart NationIl Comune di Milano lancia il proprio chatbot tramite WhatsApp

Related Posts