Coop inaugura a Milano un nuovo supermercato tecnologico

No comments

All’interno del centro commerciale Bicocca Village, Coop ha riaperto il supermercato che l’anno scorso aveva allestito, come prototipo, tra i padiglioni dell’Expo.

Si tratta di un progetto di Carlo Ratti e racchiude in circa mille metri quadri il meglio che può offrire la tecnologia in fatto di distribuzione per la spesa quotidiana: circa 600 metri quadri sono destinati alla distribuzione, la restante parte a bar e self service.

Un supermercato davvero tecnologico

Durante l’orario di apertura, dalle 10 alle 20, il consumatore potrà effettuare acquisti consapevoli grazie all’interattività del negozio: è sufficiente indicare una merce e in automatico appariranno, sui display prossimi agli scaffali, le indicazioni relative.

Con un semplice gesto si potranno ad esempio scoprire la filiera della carne o le informazioni nutrizionali dei prodotti ed eventuali indicazioni sul corretto smaltimento delle confezioni per gli alimenti confezionati.

La tecnologia utilizzata è frutto della ricerca di Accenture e modificata sulla base dell’esperienza Kinect impiegata da Microsoft nella sua console Xbox per riconoscere il movimento e simularlo nel videogioco.

Il consumatore inoltre potrà interagire direttamente con gli schermi e confrontare i prodotti presenti classificandoli secondo personali criteri quali la presenza di allergeni, l’origine bio o non bio o ancora l’ assenza di glutine.

Il progetto ha avuto un costo di circa 4,5 milioni di euro e prevede la presenza di 13 dipendenti benché siano stati ipotizzati anche metodi alternativi per effettuare la spesa.
Si potrà infatti comprare gli articoli online per poi passarli a ritirare da uno sportello dedicato nel parcheggio.

Qui il comunicato stampa.

Intanto Amazon lancia Amazon Go

Nel frattempo però, dall’altra parte del mondo, Amazon lancia un’iniziativa tecnologica nell’ambito della distribuzione retail che palesa la sostanziale arretratezza della tecnologia del progetto di Coop che pure sembra rivoluzionario per la nostra Penisola.

Si tratta di Amazon Go, un servizio di acquisto praticamente senza frizione: basta autenticarsi in fase di accesso al supermercato tramite apposizione del proprio telefono sui tornelli di accesso per poi provvedere all’acquisto dei prodotti semplicemente prendendoli dagli scaffali e uscendo.

Il riconoscimento articoli e il pagamento sono completamente automatizzati.

Smart NationCoop inaugura a Milano un nuovo supermercato tecnologico

Related Posts