A Cremona nasce il Polo per l’Innovazione Digitale

No comments

Cremona si sveglia ancora più digitale e innovativa.

Si è appena conclusa infatti la Tec-Night, la prima notte bianca interamente dedicata alla tecnologia in Italia, in cui si sono succedute diverse iniziative legate ai temi dell’innovazione come la realtà virtuale, la silent disco, proiezioni laser, video mapping, spettacoli di luce ed eventi culturali a tema.

Ma non esiste solo la componente ricreativa, contestualmente infatti Cremona inaugura il Polo per l’Innovazione Digitale: si tratta di un centro di studio, ricerca e sviluppo per il rilancio socio-economico della città e dei territori circostanti sfruttando la tecnologia come veicolo per l’innovazione.

Il Polo per l’Innovazione Digitale nasce grazie al CRIT

Il CRIT è un consorzio nato nel 2012 che raccoglie alcune aziende cremonesi operanti nel mondo ICT, in particolare Linea Com, MailUp e Microdata Group con il supporto del Politecnico di Milano Campus di Cremona.

Nella stessa data si è tenuto anche l’evento Innovazione nei piccoli comuni. Nuove tecnologie e piattaforme innovative a servizio delle Smart Land supportato da FPA, A2A Smart City e LineaCom sulle politiche diffuse e condivise per aumentare la competitività del territorio e creare un contesto economico e sociale attraente per cittadini e imprese basandosi su innovazioni che vanno dallo Smart AgriFood all’Industria 4.0 fino alle nuove tecnologie digitali per la PA.

Si è inoltre firmato il protocollo d’intesa tra A2A e ANCI Lombardia per la nascita di un Comitato Congiunto di Indirizzo per promuovere e diffondere le best practices Smart Cities e Smart Lands nei territori lombardi.

Smart NationA Cremona nasce il Polo per l’Innovazione Digitale

Related Posts