Disconnect Day, a Corinaldo si sperimenta la giornata senza smartphone

No comments

Corinaldo, uno dei borghi storici più belli d’Italia, ospita il Disconnect Day, un esperimento di disconnessione totale dal mondo digitale della durata di una giornata.

Dalle 9 alle 19 infatti l’associazione nazionale Di.Te., acronimo per Dipendenze Tecnologiche, Gap e Cyberbullismo, ha lanciato una sfida: provare a lasciare spenti i dispositivi tecnologici come smartphone e tablet per alcune ore forzando gli individui a ripensare il modo in cui intendono condurre la propria vita.

Ormai infatti si osserva diffusamente un progressivo shifting verso una vita in cui le relazioni sociali vengono condotte prevalentemente a distanza grazie all’uso delle possibilità concesse dalla tecnologia: si pensi alla sostituzione delle conversazioni vocali in favore delle lunghissime chat su sistemi di messaggistica quali WhatsApp, Messenger o Telegram.

Questo è solo uno degli esempi di come la tecnologia ha forzato la modifica dei rapporti umani: ovviamente la dipendenza dai dispositivi che permettono di essere permanentemente connessi non si esaurisce qui ma coinvolge molte altre pratiche come per esempio la permanenza sui social network come Facebook, Twitter o Instagram.

La sfida a Corinaldo si svolge tramite degli appositi infopoint dove effettuare il check-in per ritirare una busta in cui sigillare il telefono che sarà poi ricontrollato al termine della giornata in modo da verificare se effettivamente si è riusciti a rispettare la giornata di disconnessione.

Smart NationDisconnect Day, a Corinaldo si sperimenta la giornata senza smartphone

Related Posts