Disponibile su prenotazione la nuova Carta di Identità Elettronica

No comments

Da qualche settimana è iniziata la diffusione in alcuni comuni della nuova Carta di Identità Elettronica, uno strumento di identificazione personale che si inserisce nella strategia del Governo di promuovere il concetto di identità digitale.

La carta, chiamata anche CIE 3.0, è il terzo tentativo di rendere globale un documento di identità con funzionalità elettroniche dato che i precedenti tentativi non sono stati particolarmente fortunati.
Questo probabilmente a causa di una strategia di distribuzione che ha previsto la permanenza del rilascio della vecchia tipologia di carta: ora invece, nei comuni che rilasceranno la nuova Carta di Identità Elettronica cesserà il rilascio del vecchio cartoncino.

La nuova Carta di Identità Elettronica

Si tratta di un documento dalle dimensioni simili ad una carta di credito e contenente un microprocessore contactless a radio frequenza in grado di conservare i dati salienti che possono essere quindi letti tanto dai dispositivi classici quanto dagli smartphone dotati di interfaccia NFC.
Sul retro del documento c’è il codice fiscale, riportato anche come codice a barre, evitando così di dover portare un doppio documento.
Tra le particolarità che rendono interessante questo tipo di documento vi sono la possibilità di esprimere o meno il consenso alla donazione degli organi e l’inclusione delle impronte digitali tramite scanner: il documento consentirà quindi di essere interfacciato, tramite software, con i servizi web erogati dalla Pubblica Amministrazione.

Come ottenere la nuova Carta di Identità Elettronica

Al momento sono state rilasciate 5.416 carte: per essere anche voi fra i titolari occorre fissare un appuntamento tramite il sito cartaidentita.interno.gov.it, cliccando sul tasto Prenotati e seguendo le istruzioni a video.
Occorrerà presentarsi all’appuntamento muniti di fototessera dello stesso tipo di quelle utilizzate per il passaporto e potrà essere consegnata in formato cartaceo o elettronico su un supporto USB.
Prima di avviare la pratica di rilascio della Carta di Identità Elettronica bisognerà versare presso le casse del Comune la somma di € 16,79 oltre i diritti fissi e di segreteria: il documento viene poi spedito a casa, come avviene per la patente di guida, entro 6 giorni dalla richiesta.

Attualmente la CIE viene rilasciata in alcuni comuni fra cui Roma e Napoli mentre per altri capoluoghi come Milano, Venezia e Bari occorrerà attendere settembre.

Smart NationDisponibile su prenotazione la nuova Carta di Identità Elettronica

Related Posts