Edilizia, la stampa 3D innova la lavorazione del calcestruzzo

No comments

Un nuovo processo denominato Selective Paste Intrusion, che caratterizza una speciale testina applicata al mondo della stampa 3D nel settore dei calcestruzzi, è l’esito di una ricerca totalmente italiana che è approdata finalmente al brevetto.

Al contrario del contour crafting che ha severe limitazioni nella modellazione di forme sporgenti e che richiede strutture di supporto nella stampa 3D del calcestruzzo, con l’innovazione Made in Italy è possibile stampare liberamente qualsiasi forma e oggetto tridimensionali.

Tale tecnologia è destinata a rivoluzionare il mercato anche perché è in grado di essere adottata in produzione a larga scala anche grazie al processo di ingegnerizzazione supportato da NOI Techpark e da una rete di partner coinvolti quali l’Università Tecnica di Monaco, l’Università di Trento e le società Progress M&A di Bressanone, FIT Additive Manufacturing Group e BASF.

Smart NationEdilizia, la stampa 3D innova la lavorazione del calcestruzzo

Related Posts