EIT Digital Challenge, al via la quarta edizione

No comments

Le competizioni e i programmi di selezione dedicati alle migliori iniziative tecnologiche crescono in tutto il mondo: l’obiettivo è quello di vedere nascere nuove aziende innovative di successo e creare nuove opportunità lavorative.

Ad arricchire l’insieme di iniziative si aggiunge oggi la nuova edizione del programma EIT Digital Challenge.

L’EIT Digital Challenge è una competizione organizzata da EIT Digital, l’organizzazione che intende favorire l’innovazione tecnologica digitale e il talento imprenditoriale per garantire la crescita economica e il miglioramento della qualità della vita in Europa.

Per farlo, EIT Digital propone, dopo il superamento della competizione, l’incubazione all’interno del proprio acceleratore al fine di agevolare con il proprio network l’internazionalizzazione delle realtà vincitrici.

Il programma, che ha permesso nelle edizioni passate di trasformare startup in aziende di successo internazionali come la tedesca Konux, è altamente appetibile in virtù della posizione di leadership di EIT Digital nell’ambito dell’innovazione digitale e della formazione imprenditoriale.

Tra i casi di successo passati attraverso EIT Digital vi sono Chino, un’azienda che offre ai servizi di digital health una API sicura e un database in cui immagazzinare senza rischi i dati sensibili e Horus, un’azienda che sfrutta robotica, realtà aumentata e soluzioni digitali per aiutare le persone ipovedenti o non vedenti.

EIT Digital e deep tech

La nuova edizione, la quarta in assoluto, è dedicata al deep tech, ossia all’innovazione digitale basata su soluzioni disruptive che risentono di un elaborato lavoro di ricerca con, eventualmente, anche brevetti a tutela.

Rispetto all’approccio degli Stati Uniti, particolarmente focalizzati sull’innovazione applicata al business model, l’Europa può diventare un luogo ideale specie per le innovazioni in ambito industriale cavalcando la crescita di tutto ciò che è legato all’industria 4.0.

Per partecipare alla competizione le startup richiedenti, fondate da non più di 10 anni, devono avere sede in uno degli stati membri dell’Unione Europea, il loro ultimo fatturato deve essere stato di almeno 300 mila euro e devono aver effettuato raccolta dagli investitori per almeno 2 milioni di euro in equity.

La deadline per la candidatura è il giorno 8 ottobre 2017.

Le startup potranno concorrere in cinque categorie: Digital Cities, Digital Industry, Digital Wellbeing, Digital Finance e Digital Infrastructure.

Le migliori cinque verranno invitate a presentare il proprio prodotto davanti ad una giuria in cinque eventi finali che si terranno in varie città: Trento è stata selezionata per ospitare la finale in ambito Digital Cities il 28 novembre.

Smart NationEIT Digital Challenge, al via la quarta edizione

Related Posts