Elezioni, Facebook lancia una soluzione integrata per il fact-checking

No comments

Il contrasto al fenomeno delle fake news è un obiettivo perseguito da molte realtà nazionali e internazionali a carattere pubblico e privato.

La circolazione di notizie false infatti può contribuire a influenzare i lettori e manipolare così la libera formazione di volontà con ricadute potenzialmente lesive per la comunità.

A tale scopo si è recentemente insediato un tavolo congiunto sollecitato dal Garante per le comunicazioni con lo scopo di prevenire e contrastare le strategie di disinformazioni: questo tavolo raccoglie, oltre all’Agcom, tutti i rappresentanti dei media digitali e non che pubblicano contenuti in Italia.

L’attenzione alla lotta contro le fake news è molto alta specie in relazione al periodo che il nostro Paese sta attraversando: nel contesto elettorale come quello che l’Italia affronterà a marzo, le fake news potrebbero generare gravi conseguenze nella formazione della guida del Paese.

Una soluzione integrata in Facebook per il fact-checking

In qualità di social network più utilizzato in Italia, Facebook ha ritenuto di svolgere un ruolo importante nella comunicazione durante il periodo elettorale e, come tale, ha deciso di introdurre nuovi strumenti di verifica e segnalazione dei contenuti.

Dalla prossima settimana le notizie che circoleranno sulla piattaforma saranno soggette ad un sistema di verifica in collaborazione con Pagella Politica.

Pagella Politica è un sistema che si occupa di monitorare le dichiarazioni degli esponenti politici e valutarne la veridicità tramite il controllo delle fonti e dei numeri.

Inoltre nei prossimi giorni sui principali quotidiani italiani sarà pubblicato un decalogo, voluto da Facebook in collaborazione con Fondazione Mondo Digitale, su come imparare a riconoscere le notizie false che circolano in rete.

Smart NationElezioni, Facebook lancia una soluzione integrata per il fact-checking

Related Posts