Energia dalle finestre, la via italiana per un nuovo modello fotovoltaico

No comments

Ogni edificio ha un numero significativo di finestre, in un appartamento mediamente se ne possono contare almeno un paio: che cosa succederebbe se esistesse il modo di sfruttarle per ottenere energia come se fossero dei pannelli solari?

L’intuizione non è nuova, avevamo già parlato di speciali pannelli semitrasparenti al grafene per la produzione di energia solare realizzati dall’Istituto Italiano di Tecnologia con la ricerca dell’Università di Roma Tor Vergata.

La sfida è del resto individuare una metodologia che consenta di produrre energia innovativa e sostenibile.

In tal senso i ricercatori di Scienza dei Materiali dell’Università di Milano Bicocca hanno pensato cambiare prospettiva e di sfruttare la luce trasformandola in energia attraverso un’altra metodologia.

In collaborazione con il Los Alamos Nation Laboratory e l’azienda statunitense UbiQd, i docenti italiani Francesco Meinardi e Sergio Brovelli hanno ipotizzato di ricoprire una lastra trasparente con speciali nanoparticelle fluorescenti in grado di assorbire la luce e riemetterla verso una cella fotovoltaica posizionata ai bordi.

Gli LSC, acronimo per Luminescent Solar Concentrators ossia concentratori solari luminescenti, si presentano come dei film adesivi trasparenti o delle lastre di plastica addizionabili alle finestre e sono in grado di trasformare una comune finestra in un pannello solare in grado di alimentare, ad esempio, l’illuminazione interna di un’abitazione.

Il fotovoltaico innovativo e ad alto potenziale

L’invenzione non è tossica, ad alta efficienza ed è a zero impatto ambientale: la tecnologia rappresenta un enorme potenziale per l’integrazione di un nuovo modello fotovoltaico nel contesto urbano minimizzando le problematiche di adozione da parte dei cittadini in termini di spesa e di lavorazioni.

Il progetto è valso all’Università di Milano-Bicocca la selezione tra i finalisti dell’edizione 2016 degli R&D 100 Awards, considerati dalla comunità scientifica veri e propri Oscar delle invenzioni in campo tecnologico.

La preindustrializzazione del prototipo è attesa nelle prossime settimane tramite una società spin-off denominata Glass to Power.

Smart NationEnergia dalle finestre, la via italiana per un nuovo modello fotovoltaico

Related Posts