Fact check, Google segnala le notizie verificate

No comments

La rete è in fermento per il tema delle notizie false e si moltiplicano le iniziative atte a contrastare il fenomeno.

A tale riguardo è recente la notizia della nascita del consorzio News Integrity contro le fake news ma non è l’unica attività degna di nota.

Dopo la celebrazione della giornata mondiale dedicata alla verifica dei fatti e mentre Facebook annuncia una campagna di tre giorni per educare gli utenti a riconoscere ed evitare le fake news, Google lancia la propria risposta per arginare il problema.

Il fact-checking di Google disponibile sulla rete di ricerca

La soluzione di Google, per cui è già stato effettuato un test di alcuni mesi, prevede che accanto alle etichette apposte presso i risultati di ricerca (come ad esempio blog, opinione, editoriale, …) ne compaia un’altra ossia quella dedicata al Fact check.

La nuova etichetta contraddistingue i contenuti verificati, ossia conformi ai criteri di verifica dei fatti adottati da Google: l’etichetta conterrà anche informazioni legate al processo di verifica e da chi è stato effettuato dal momento che non sarà Google in prima persona a controllare la veridicità delle notizie.

L’idea di Google è quella di coinvolgere editori e testate giornalistiche responsabilizzandoli: sarà virtualmente possibile avere più realtà riconosciute nell’elenco di coloro che approvano la veridicità di un’informazione.

Il metodo, in ogni caso, consentirà una più agevole attività di fact checking e informazione da parte degli utenti.

Smart NationFact check, Google segnala le notizie verificate

Related Posts