Fascicolo del cittadino, il Comune di Genova avvia la sperimentazione

No comments

Il Comune di Genova ha ufficialmente avviato la sperimentazione del Fascicolo del cittadino, la piattaforma digitale comunale che permette di effettuare moltissime azioni che precedentemente erano effettuabili solo tramite sportello: fra queste la possibilità di visualizzare il proprio stato anagrafico e quello della propria famiglia, di accedere ai dati della tessera elettorale e ai dati catastali della propria residenza ma anche di gestire le iscrizioni a scuola e alla mensa oppure ottenere informazioni relative alla mobilità in città.

L’innovazione è frutto dell’impegno dell’Amministrazione in collaborazione con Liguria Digitale, la società in-house regionale per la trasformazione digitale della Liguria: al momento la sperimentazione coinvolge circa venti servizi che si concentrano soprattutto nell’offrire utilità per i genitori di bambini in età scolare e per gli automobilisti proprietari di mezzi.

Progressivamente verranno inseriti altri servizi fino a garantire al cittadino la totalità delle azioni per cui c’è bisogno di entrare in contatto con la Pubblica Amministrazione evitando quindi di doversi recare fisicamente nei tanti uffici della città.

L’iscrizione al servizio è facile, veloce e gratuita: è richiesto l’utilizzo dell’identità digitale SPID che consente di accedere ai servizi online della Pubblica Amministrazione italiana.

In caso il cittadino ne sia sprovvisto, può farne richiesta presso gli SPID point comunali sul territorio.

Smart NationFascicolo del cittadino, il Comune di Genova avvia la sperimentazione

Related Posts