Fiera Milano trasforma la propria offerta puntando sul digitale

No comments

Fiera Milano si prepara al cambiamento imposto, a livello globale, dall’emergenza sanitaria che ormai ha coinvolto ogni Paese del mondo: dal momento che gli eventi che prevedono un grande affollamento di persone non sono organizzabili fino al rientro della crisi, si è resa necessaria anche per il polo fieristico una decisa riorganizzazione.

Attraverso la società del Gruppo Fiera Milano Media e grazie alla divisione Business International, Fiera Milano rivoluziona la sua offerta formativa e convegnistica tramite un innovativo hub digitale di eventi in live streaming per continuare ad offrire opportunità di networking per manager e aziende.

Il mercato, del resto, è florido: secondo i dati di Global Market Insights, entro il 2025 varrà oltre 300 miliardi di dollari a livello globale e il digital learning sarà sicuramente un protagonista di peso.

Per questo motivo Fiera Milano ha iniziato a rendere completamente digitale tutta la propria offerta formativa e gli eventi per il mondo del business potenziando il social learning.

La distanza quindi viene colmata grazie all’adozione delle nuove tecnologie puntando tutto su e-learning e live streaming event: i workshop fisici vengono quindi trasformati in classi online virtuali con esercitazioni interattive e possibilità di condividere in tempo reale feedback e materiale.

Tutto ciò è possibile anche grazie all’accordo siglato con l’International Telematic University UNINETTUNO di Roma per la produzione e lo sviluppo di modalità innovative di organizzazione ed erogazione di corsi di formazione professionale e universitari online.

Fra le attività degne di nota vi è anche l’accordo di licensing con TED (Technology, Entertainment, Design) per organizzare momenti di incontro online di confronto su idee e sfide per il futuro del fare impresa tramite l’intervento di esperti italiani e internazionali.

Smart NationFiera Milano trasforma la propria offerta puntando sul digitale

Related Posts