A Firenze il digitale aiuta gli ipovedenti a muoversi in città

No comments

L’Università di Firenze, in collaborazione con i Lions, ha lanciato una nuova applicazione che consente agli ipovedenti di muoversi in piena autonomia nelle aree urbane a piedi e attraverso i mezzi pubblici godendo del supporto attento da parte della tecnologia.

Occhio della città intelligente, questo il nome dell’app, ha il compito di studiare ed elaborare il percorso migliore per la persona che soffre di disturbi alla vista, a prescindere dalla loro gravità, al fine di agevolarlo nei movimenti per raggiungere una determinata località.

L’app inoltre offre la possibilità di localizzare l’utilizzatore all’interno dell’area cittadina e la condivisione della propria posizione ad una cerchia di contatti affinché la persona possa essere, in caso di necessità, facilmente assistita anche da persone amiche.

Tra le altre funzioni è presente anche un sistema che eroga informazioni sull’ambiente circostante come per esempio l’indicazione delle fermate degli autobus, taxi, i punti wi-fi disponibili e gli uffici e le strutture sanitarie.

Un’app gratuita e a servizio del cittadino

Occhio della città intelligente è gratuita e disponibile per i sistemi Android e Ios e può essere gestita attraverso i comandi vocali e il touch screen.

Maggiori informazioni sul sito dei Lions.

Smart NationA Firenze il digitale aiuta gli ipovedenti a muoversi in città

Related Posts