Fondazione Mondo Digitale e Olivetti portano la didattica 4.0 alla Maker Faire

No comments

Rivoluzionare la didattica tramite l’uso delle nuove tecnologie è l’idea perseguita da molte realtà appartenenti al settore pubblico e privato.

La scuola sta attraversando un percorso di marcato cambiamento anche grazie all’attenzione riposta dal governo con il proprio Piano Nazionale Scuola Digitale.

Nel settore privato invece, oltre a H-Farm e al suo modello di scuola innovativa, ci sono altri attori che cavalcano il settore didattico con proposte molto interessanti sul fronte dell’innovazione.

In particolare Olivetti e Fondazione Mondo Digitale si stanno distinguendo con progetti, prodotti e ambienti di apprendimento per una scuola innovativa e collaborativa in grado di preparare i giovani a nuove professioni in continua e veloce evoluzione.

I risultati saranno visibili alla Maker Faire di New York presso l’evento espositivo, in programma il 23 e 24 settembre presso la New York Hall of Science.

L’opportunità di un palcoscenico internazionale è stata ottenuta tramite l’interessamento dell’Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane nell’ambito del Piano per la promozione straordinaria del Made in ltaly.

ORobot101 e Palestra dell’Innovazione

Durante la manifestazione Olivetti presenta in anteprima ORobot101, un kit robotico realizzato tramite stampanti 3D che consente di migliorare il percorso educativo degli studenti avvicinandoli al mondo del coding e del making.

Gli studenti infatti non solo impareranno a destreggiarsi fra i nuovi linguaggi di programmazione ma acquisiranno anche competenze per la fabbricazione digitale e la prototipazione rapida in quanto il kit robotico consente all’utilizzatore di replicarne le componenti attraverso le stampanti 3D.

La Fondazione Mondo Digitale invece proporrà il modello di Palestra dell’Innovazione che consiste in spazi di apprendimento aumentato, fisici e virtuali, utili per coaudiuvare la formazione scolastica tradizionale attraverso competenze digitali trasversali maturate sul campo.

Il modello di Palestra dell’Innovazione si struttura attraverso 120 scuole italiane, aderenti alla Rete nazionale delle Palestre dell’Innovazione, che rappresentano i luoghi eletti per sperimentare strategie didattiche innovative.

Inoltre Fondazione Mondo Digitale presenta Kit Cut, un progetto di ricerca per favorire modelli di apprendimento personalizzabili in classe scolastiche tradizionali secondo i principi della sharing knowledge economy.

Ne sono un esempio l’adozione di file open source per la realizzazione di arredi scolastici funzionali e intelligenti o ancora kit prodotti con stampanti laser per la creazione di robot.

Smart NationFondazione Mondo Digitale e Olivetti portano la didattica 4.0 alla Maker Faire

Related Posts