Geochip, la Marmolada diventa accessibile digitalmente

No comments

La Marmolada è ora ufficialmente accessibile digitalmente grazie al progetto Geochip, presentato oggi a Malga Ciapèla per illustrare il nuovo sistema interattivo che si propone di cambiare l’esperienza utente nella scoperta del gruppo montuoso nelle sue declinazioni naturalistiche ma anche culturali.

La Marmolada infatti, oltre ad essere conosciuta come al cima più alta delle Dolomiti, presenta una storia geologica unica del suo genere oltre ad essere stato uno dei teatri della Grande Guerra: a tale proposito infatti è presente lo spazio museale, dedicato alla Prima Guerra Mondiale, più alto d’Europa collocato nella stazione funiviaria di Serauta (2950 metri).

Il gruppo della Marmolada però è anche conosciuto per la celebre terrazza panoramica di Punta Rocca (3265 metri) che offre una delle viste più spettacolari delle Dolomiti.

Questi punti di interesse sono consultabili ora anche digitalmente tramite una guida scaricabile sul proprio smartphone: l’app, chiamata Geochip, è basata sul concetto di realtà aumentata perché consente di ottenere informazioni addizionali presso i punti di interesse.

Ciascun luogo caratteristico è infatti dotato di un adesivo che, semplicemente avvicinando lo smartphone, consente di consultare i contenuti informativi utili per conoscere meglio ciò che gli occhi vedono.

Smart NationGeochip, la Marmolada diventa accessibile digitalmente

Related Posts