Google e il British Museum portano online il mondo degli antichi Maya

No comments

Google e il British Museum hanno stabilito un’innovativa collaborazione per rendere universalmente accessibile e utile la conoscenza relativa al mondo degli antichi Maya.

Tramite il progetto Exploring the Maya World infatti, grazie alle opportunità offerte dalle nuove tecnologie, è stato possibile includere all’interno della piattaforma Google Arts & Culture una notevole collezione completamente digitalizzata di reperti e architetture risalenti agli antichi Maya raccolta nel tardo 19mo secolo da Alfred Maudlsay.

Lo studioso ha utilizzato la più avanzata tecnologia del tempo per raccogliere le storie degli antichi Maya nelle città di Messico, Guatemale e Honduras: spendendo anni nelle regioni, il ricercatore ha prodotto fotografie e repliche plastiche di facciate e monumenti che sono stati conservati nel British Museum per oltre 100 anni.

La collezione di Maudslay conserva alcuni dei migliori reperti Maya osservabili che sono stati messi online da Google, attraverso un processo innovativo di scansione 3D, per chiunque voglia scoprirli e accompagnati da testi e supporti audiovisivi tradotti in spagnolo, portoghese e inglese.

Smart NationGoogle e il British Museum portano online il mondo degli antichi Maya

Related Posts