Google Maps, arriva in Italia la funzione per mostrare percorsi alternativi sostenibili

No comments

Arriva anche in Italia l’aggiornamento di Google Maps che permette di mostrare percorsi alternativi sostenibili: si tratta della possibilità, una volta stabilito un itinerario, di chiedere alla piattaforma digitale di Google di mostrare altre opportunità di viaggio per ridurre il consumo di carburante con il fine di ridurre le emissioni di anidride carbonica.

Si tratta di una funzionalità estremamente importante per l’ambiente, specie in un’epoca dove l’attenzione per le fonti di emissioni di anidride carbonica in Europa si è incrementata, di cui avevamo già parlato in seguito alla sua introduzione negli Stati Uniti.

Del resto, il trasporto su strada è una delle principali e quindi ogni soluzione in grado di ridurle risulta particolarmente interessante.

Nella pratica Google Maps, oltre a mostrare il percorso più veloce, indicherà all’utente anche quello più efficiente dal punto di vista del consumo di carburante laddove non dovesse coincidere in modo da poter lasciare all’utente la scelta.

Inoltre, nelle prossime settimane sarà possibile per i guidatori specificare anche il tipo di motore in possesso del proprio veicolo (benzina o gas, diesel, ibrido o veicolo elettrico) per una ancora maggiore stima sull’efficienza energetica dei percorsi alternativi: tale tecnologia è possibile grazie all’impiego dei dati del Laboratorio nazionale per le energie rinnovabili (NREL) del Dipartimento dell’Energia degli Stati Uniti e ai dati dell’Agenzia europea dell’ambiente.

L’impatto globale della nuova funzione è elevato: dal suo lancio negli Stati Uniti, in Canada e Germania, si stima che siano state risparmiate più di mezzo milione di tonnellate metriche di emissioni di anidride carbonica, equivalenti a togliere dalla strada 100.000 automobili.

Smart NationGoogle Maps, arriva in Italia la funzione per mostrare percorsi alternativi sostenibili

Related Posts