Google Maps segnala i luoghi accessibili

No comments

Google continua il proprio impegno contro le barriere architettoniche per un mondo più accessibile anche a coloro chi, per disabilità di vario genere, trovano complicato potersi muovere per le strade delle città.

Per venire incontro a tutti coloro che presentano tali difficoltà, Google ha potenziato il proprio servizio Google Maps segnalando i luoghi fruibili dai 130 milioni di persone che nel mondo sono costretti all’uso di una sedia a rotelle.

La nuova funzionalità, chiamata luoghi accessibili, è già disponibile in USA, Regno Unito, Australia e Giappone ma è in corso di estensione negli altri Paesi del mondo.

Per utilizzarla è necessario andare sulle impostazioni e selezionare la voce luoghi accessibili: una volta attivata, per ogni ricerca effettuata su Google Maps verranno evidenziati i posti accessibili in sedia a rotelle.

Dal bar al cinema, passando per i ristoranti e i musei, tutti gli avventori affetti da disabilità potranno più facilmente districarsi evitando situazioni scomode.

Google inoltre ha presentato Action Block, una nuova app per Android che consente di creare una mappa di tasti personalizzati per la schermata home dello smartphone: anche questa innovazione è studiata per persone affette da difficoltà, in questo caso nell’uso dello smartphone, a causa di disabilità intellettive o motorie ma anche per le persone più anziane che potrebbero sperimentare delle difficoltà nell’utilizzo dei dispositivi di ultima generazione.

Action Block infatti permette di avere subito a disposizione sullo schermo con un solo tocco le funzioni più utilizzate dalla videochat.

Maggiori informazioni nel blog di Google dedicato alle innovazione introdotte da Big G.

Smart NationGoogle Maps segnala i luoghi accessibili

Related Posts