Growth hacking, Microsoft si allea con The Talent Institute

No comments

Microsoft e The Talent institute, la fabbrica di talenti digitali di Startupbootcamp, hanno annunciato una collaborazione per avviare un percorso di formazione dei cosiddetti growth hacker, ossia degli specialisti del digital marketing con competenze tecniche e analitiche per incrementare il mercato delle aziende azionando diverse leve su tutti i canali online a disposizione.

L’alleanza interviene in favore delle aziende di ogni dimensione ma ha un occhio di riguardo verso le startup; del resto Startupbootcamp è uno dei più grandi network mondiali di accelerazione di startup.

Nella pratica la collaborazione da origine ad un corso speciale, chiamato growth hacking training program, che consente una sorta di apprendistato digitale: l’iniziativa prende il via a giugno a Milano, prima città pilota del progetto, a cui seguirà l’estensione ad una città del Centro e una del Sud Italia.

Durante il corso, della durata di sei mesi, gli studenti acquisiranno competenze sia in aula che all’interno di aziende selezionate per rendere più concreto il percorso di apprendimento: questo approccio è caratteristico della prassi accademica del The Talent Institute e si è dimostrato di grande efficacia al punto da garantire a quasi la totalità dei partecipanti, un’occupazione nel giro di tre mesi dalla data di conclusione del percorso formativo.

Tra le imprese associate al programma ci sono nomi come Purina, Bonacina 1889 e Elis.

Smart NationGrowth hacking, Microsoft si allea con The Talent Institute

Related Posts