Le identità digitali SPID raggiungono quota un milione

No comments

Le notizie degli ultimi mesi circa la diffusione di SPID, il sistema di identità digitale, non erano tra le più felici.

Di fatto si era ben lontani dai traguardi prospettati dal Governo Renzi, tanto che in più riprese AgID si è dovuta prodigare in appositi piani per spingere la diffusione di SPID da parte della popolazione, fra cui l’iniziativa 18app e la carta del docente.

SPID cresce nell’ultimo periodo

Nel corso dell’ultimo periodo tuttavia c’è stata una notevole impennata delle iscrizioni tanto che AgID ha comunicato di aver raggiunto quota un milione oltre ad un’ulteriore crescita del numero dei servizi disponibili tramite SPID: ne è un esempio la possibilità, dal 16 gennaio, di utilizzare le credenziali SPID per accedere al servizio online del MIUR per l’iscrizione dei propri figli alle prime classi delle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado per l’anno scolastico 2017-2018.

Ma va ricordato che dai primi mesi del 2017 oltre ai 4.273 servizi già disponibili da parte di 3.720 amministrazioni pubbliche, SPID potrà essere usato per richiedere l’anticipo finanziario a garanzia pensionistica (Ape).

La crescita delle registrazioni SPID è notevolmente incrementata da novembre con oltre 500mila nuove identità in circa 40 giorni: basti pensare che nell’ultima settimana dal 4 al 10 di gennaio le nuove iscrizioni sono state ben 70mila.

Smart NationLe identità digitali SPID raggiungono quota un milione

Related Posts