IIT e Movendo Technology realizzano il primo robot riabilitativo

No comments

La medicina riabilitativa ha un nuovo alleato per la cura e la riabilitazione dei pazienti.
L’Istituto Italiano di Tecnologia e Movendo Technology, startup nata dall’IIT con lo scopo di realizzare il progetto, hanno infatti dato vita al primo robot riabilitativo interamente made in Italy.

L’esemplare, presentato a Genova presso la sede di Morego dell’IIT, si chiama Hunova e rappresenta una conquista nel settore dell’industria 4.0 rivolta alla medicina riabilitativa.

Il robot dell’IIT consente a medici e fisioterapisti di misurare, predire e prevenire molte patologie di carattere ortopedico e neurologico con interessanti benefici anche in ambito geriatrico e sportivo.

Hunova punta sulla componente ludica per incentivare il recupero dei pazienti

Grazie al suo software, Hunova è in grado di mettere in atto 156 esercizi riabilitativi personalizzabili consentendo una rilevazione e una misurazione oggettiva dei parametri biomeccanici del paziente che viene facilitato nell’esecuzione degli esercizi tramite protocolli riabilitativi somministrati in forma di gioco.

Il robot, che ha un costo di listino di 100mila euro, è stato venduto fino ad ora in 10 esemplari su un totale di un primo lotto di produzione di 30 in consegna per giugno.

Potrà però essere anche utilizzato in noleggio e leasing anche se gli acquirenti diretti non mancano, fra cui il Gruppo Korian e i poliambulatori Casa Salute.

La produzione è stata possibile grazie ad un investimento di 10 milioni di euro da parte di Sergio Dompé in Movendo Technology, società di cui l’imprenditore controlla il 50%.

Smart NationIIT e Movendo Technology realizzano il primo robot riabilitativo

Related Posts