Impresa 4.0, tornano i voucher per la digitalizzazione

No comments

Torna una delle misure più interessanti per la digitalizzazione delle imprese: da oggi infatti sono pronti oltre 15 milioni di euro per accelerare il processo di trasformazione digitale del tessuto imprenditoriale italiano.

Lo stanziamento è correlato al nuovo bando nazionale voluto dal MISE nel perimetro di Impresa 4.0 che permette agli imprenditori di richiedere alle Camere di Commercio locali appositi voucher che rappresentano un sostegno concreto a favore delle imprese, soprattutto quelle di dimensioni più piccole, che solitamente fanno più fatica a trovare le risorse per innovarsi.

I voucher permettono ad ogni impresa richiedente di ottenere risorse economiche pari al 50% del costo degli interventi ammissibili per la digitalizzazione con un tetto massimo di 10mila euro per impresa.

Tali interventi sono inerenti all’acquisto di servizi di consulenza, formazione e tecnologie in ambito 4.0 e in particolare per l’acquisto di software, hardware e/o servizi specialistici che consentano di migliorare l’efficienza aziendale e modernizzare l’organizzazione del lavoro tramite l’adozione di strumenti tecnologici e forme di flessibilità del lavoro, tra cui il telelavoro.

Ne fanno parte anche lo sviluppo di soluzioni di e-commerce o la realizzazione di interventi di formazione qualificata del personale nel campo delle nuove tecnologie.

La misura dei voucher non è nuova, è già stata presentata nel 2018 ed è stata ora rifinanziata visto l’enorme successo dell’iniziativa: le aziende avranno tempo fino al 15 luglio per richiedere l’erogazione del voucher presso la propria Camera di Commercio di riferimento attraverso il relativo PID.

Potranno beneficiare della misura le singole micro, piccole e medie imprese e i gruppi da 3 a 20 imprese che presentano un progetto condiviso nel rispetto dei crismi di Impresa 4.0.

Smart NationImpresa 4.0, tornano i voucher per la digitalizzazione

Related Posts