In moto con ANAS, l’app dedicata ai motociclisti per segnalare le strade dissestate

No comments

Per tutti i motociclisti che percorrono alcune delle più belle e panoramiche strade statali italiane si profila una novità tecnologica di grandissimo interesse.

ANAS infatti ha lanciato un progetto sperimentale rivolto a coloro che attraversano territori particolarmente suggestivi che ben si prestano al mototurismo: si tratta di un’applicazione web compatibile con smartphone o altri dispositivi mobili.

L’app si chiama in moto con ANAS ed è stata realizzata in collaborazione con il sito le strade italiane più belle da percorrere in moto che vanta una comunità di oltre 50.000 appassionati.

L’obiettivo della nuova piattaforma di ANAS è quello di consentire ai motociclisti di segnalare eventuali criticità riscontrate lungo i percorsi, proposti dal sito internet partner, che sono di competenza ANAS.

In questo modo il motociclista potrà dialogare in maniera diretta con la società che gestisce la rete stradale ed autostradale italiana, contribuendo così a tutelare la propria sicurezza e quella di altri motociclisti e automobilisti.

In moto con ANAS: motociclisti come sentinelle sulle strade

Dall’altra parte ANAS punta a fruire di coloro che percorrono su due ruote strade che non sempre sono particolarmente trafficate affinché, come sentinelle, possano estendere la rete di sorveglianza sul territorio della società.

La logica è quella di far contribuire i motociclisti al miglioramento dei percorsi in determinati territori ma anche esaltarli agli occhi di chi non li conosce dal momento che i percorsi fiancheggiano alcune tra le zone naturalistiche italiane più emozionanti.

Le segnalazioni inoltrate verranno trasmesse in tempo reale al Servizio Clienti ANAS che si occuperà di organizzare le opportune verifiche e programmare gli interventi.

Una volta presa in carico la segnalazione, il motociclista che l’ha effettuata riceverà una e-mail contenente le informazioni che consentono la verifica dello stato di avanzamento della sua richiesta fino alla sua risoluzione.

Il progetto in moto con ANAS è in una prima fase di sperimentazione e punta a coinvolgere, nel lungo periodo, il parco circolante delle due ruote che ammonta a circa 6,5 milioni di mezzi.

Smart NationIn moto con ANAS, l’app dedicata ai motociclisti per segnalare le strade dissestate

Related Posts