INDOOR, Fondazione D.O.T. sperimenta il trasporto aereo di organi e materiale biologico

No comments

Fondazione D.O.T. ha programmato presso l’ospedale Molinette di Torino il primo test di INDOOR (usING Drones fOr Organ tRansportation), il proprio progetto relativo all’utilizzo del volo con drone per il trasporto di organi e materiale biologico.

Si tratta di un’iniziativa realizzata in collaborazione con il Centro Interdipartimentale per la Robotica di Servizio del Politecnico di Torino (PIC4SeR) per valutare efficacia, sicurezza e fattibilità dell’impiego di aeromobili a pilotaggio remoto nella medicina di trapianti.

Il primo volo sperimentale avverrà dal CTO di Torino all’ospedale Molinette: verrà coperta una distanza di circa 500 metri in linea d’aria che anticipa percorsi più impegnativi nelle successive fasi della sperimentazione.

Il ricorso al volo tramite drone rappresenta una soluzione particolarmente interessante per velocizzare ed automatizzare il trasporto di materiale biologico e degli organi tra le strutture ospedaliere piemontesi conservando adeguatamente i materiali e riducendo i costi del trasporto rispetto al tradizionale su gomma.

I partner del progetto, oltre a Politecnico di Torino e PIC4SeR, sono il Centro Nazionale Trapianti, il Centro Regionale Trapianti, l’AOU Città della Salute, l’Università degli Studi di Torino, l’ENAC (Ente Nazionale per l’Aviazione Civile) e Mavtech, società dedicata allo sviluppo di prodotti innovativi per la sorveglianza aerea e il supporto operativo rivolto per applicazioni civili.

L’attenzione al tema della donazione degli organi verrà inoltre ulteriormente evidenziata dall’illuminazione della Mole Antonelliana in colore rosso con l’immagine di un cuore impacchettato.

Maggiori informazioni sul sito di Fondazione D.O.T..

Smart NationINDOOR, Fondazione D.O.T. sperimenta il trasporto aereo di organi e materiale biologico

Related Posts