A Milano parte la sperimentazione per utilizzare la metropolitana senza biglietto cartaceo

No comments

ATM, l’azienda dei trasporti pubblici milanesi, ha avviato una sperimentazione unica in Italia che coinvolge le 113 stazioni delle linee metropolitane.

In ciascuna di queste infatti è presente una corsia preferenziale abilitata al pagamento elettronico del biglietto attraverso un pos evoluto che consente il passaggio previa apposizione di una tessera contactless adibita al pagamento.

Tale tessera può essere una carta di credito o un bancomat che dovrà essere appoggiata al lettore montato sul tornello: la transazione, una volta approvata, permetterà lo sblocco dell’accesso.

Milano è la prima città in Italia e la seconda in Europa, dopo Londra, ad attivare una modalità di accesso così innovativa.

Il sistema contactless di ATM rivoluziona la metropolitana

Il sistema di ATM è particolarmente evoluto e consente, utilizzando il medesimo dispositivo all’inizio e alla fine del viaggio, di calcolare automaticamente la migliore tariffa per il cliente: se infatti un viaggiatore compie, all’interno della medesima giornata, più viaggi sulla rete metropolitana, il sistema stabilirà se tariffare le singole corse oppure il giornaliero con un evidente risparmio in termini di costi.

L’obiettivo di ATM è quello di abbattere, nel giro di un triennio, l’uso dei biglietti cartacei portando le transazioni digitali a circa l’80 per cento sul totale e solo il 20 per il tradizionale supporto cartaceo.

Smart NationA Milano parte la sperimentazione per utilizzare la metropolitana senza biglietto cartaceo

Related Posts