Milano e Torino entrano in ANPR

No comments

Il percorso per la trasformazione digitale dell’Italia è lungo e irto di ostacoli, ma la perseveranza degli Enti preposti al cambiamento sta dando i suoi frutti.

Nonostante la battuta di arresto che sembrava avesse coinvolto il progetto ANPR, ossia l’Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente, il progetto è in realtà in continuo fermento.

La riprova è data dal fatto che dopo Parma, primo grande Comune a passare alla nuova piattaforma tecnologica per la gestione centralizzata dell’anagrafe nazionale, è stata la volta di Milano e Torino.

Grazie al lavoro dei dipendenti dei due Comuni metropolitani e al supporto tecnico da parte di Sogei e del Team per la trasformazione Digitale finalmente ANPR è operativa anche nel capoluogo lombardo e in quello piemontese.

L’Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente è una piattaforma gestita dal Ministero dell’Interno che svolge il ruolo di unica banca dati telematica nazionale realizzata per far confluire i dati anagrafici di tutti i cittadini residenti in Italia e degli italiani residenti all’Estero.

Lo scopo della diffusione della piattaforma ANPR è quella di tagliare sensibilmente i costi di gestione delle pratiche gestite dalle Anagrafi locali e velocizzare i tempi di lavorazione delle stesse con rilevanti benefici per i cittadini.

Con l’ingresso in ANPR dei Comuni di Milano e Torino, il cambio di residenza si può fare con pochi clic

Tra i prossimi Comuni in attivazione vi sono Palermo, Genova, Bologna, Venezia e Cagliari e tra 6 mesi anche Roma.

Il numero totale dei cittadini in ANPR è di 6.480.000 che supera il 10% della popolazione.

Smart NationMilano e Torino entrano in ANPR

Related Posts