MLOL, la rete delle biblioteche del territorio metropolitano di Bari puntano sul digitale

No comments

Le 29 biblioteche comunali del territorio metropolitano del Comune di Bari entrano nel sistema bibliotecario digitale di MLOL e vengono dotate di una serie di dispositivi informatici, quali pc, tablet ed e-reader e l’accesso alla rete Wi-Fi per garantire la presenza di almeno una postazione informatica che permetta la consultazione della piattaforma MLOL dalla sede bibliotecaria.

Si tratta di un potenziamento voluto per rilanciare il sistema bibliotecario territoriale e reso possibile dal finanziamento garantito dai fondi del Patto per lo sviluppo della Città Metropolitana di Bari.

Le biblioteche infatti hanno un ruolo fondamentale per la comunità che deve essere valorizzato in quanto depositario di cultura, sapere e socialità.

Le biblioteche pubbliche interessate dall’iniziativa consentono la fruizione di contenuti digitali: riviste e quotidiani italiani e stranieri, e-book, film, musica, banche dati, contenuti per e-learning.  

In particolare l’iniziativa prevede l’accesso all’Edicola PressReader, con più di 7000 riviste e quotidiani italiani e stranieri, e l’archivio storico del Corriere della Sera dal 1876 ad oggi.

Ogni biblioteca aderente ha inoltre un credito pari a 1.000 euro nel proprio portafoglio virtuale per acquistare ulteriori risorse digitali e condivide le risorse digitali con le altre biblioteche: gli utenti di ciascuna biblioteca, grazie al servizio di prestito digitale interbibliotecario, possono prendere in prestito un e-book acquistato da una qualsiasi delle 5500 biblioteche italiane presenti nel circuito MLOL.

Tutti gli utenti appartenenti al territorio metropolitano possono iscriversi attraverso la propria Biblioteca, preferibilmente del proprio Comune, uno dei 26 aderenti all’iniziativa.

smartnationMLOL, la rete delle biblioteche del territorio metropolitano di Bari puntano sul digitale

Related Posts