Mobilità 3.0, il Comune di Milano insieme a Waze e TomTom per migliorare l’uso della rete stradale cittadina

No comments

Grazie all’acquisizione dell’analisi del traffico cittadino il Comune di Milano ha desunto un’utilizzo poco efficiente della rete stradale con una maggiore concentrazione su alcuni assi viari che comportano una serie di spiacevoli conseguenze per i cittadini: aumentano infatti i tempi di percorrenza sulle strade congestionate lasciando nel contempo scariche le altre arterie.

Per questo motivo l’Amministrazione ha raggiungo un accordo con Waze e TomTom dando il via al progetto Mobilità 3.0, un’iniziativa che punta a migliorare l’uso della rete viaria cittadina: il Comune di Milano condividerà con gli operatori i dati a propria disposizione sul traffico e l’uso della rete stradale cittadina per efficientare il traffico in tempo reale indirizzando la circolazione privata sui percorsi stradali che aiutino tutta la città.

Nel contempo gli operatori coinvolti declineranno le loro app affinché possano aiutare gli utenti indicando sempre quali sono le strade meno trafficate, i percorsi più veloci o quelli consigliati per il tipo di mezzo utilizzato.

Con Mobilità 3.0 da un lato si vuole consentire una migliore esperienza di mobilità per chi usa l’auto o qualsiasi altro veicolo, privato o in sharing, mentre dall’altro migliorare la qualità della vita per la città riducendo le emissioni inquinanti e ottimizzando l’efficacia del trasporto pubblico di superficie.

Maggiori informazioni nel comunicato sul sito del Comune di Milano.

Smart NationMobilità 3.0, il Comune di Milano insieme a Waze e TomTom per migliorare l’uso della rete stradale cittadina

Related Posts