Al Monzino una t-shirt innovativa per monitorare cuore e respiro

No comments

L’Italia è ancora una volta avanti rispetto ad altri Paesi nell’innovazione applicata al settore biomedicale.

Per la prima volta al mondo infatti presso l’Unità operativa Scompenso, Cardiologia Clinica e Riabilitativa del Centro Cardiologico Monzino è partita la sperimentazione di un dispositivo indossabile che punta a rivoluzionare le metodologie di rilevamento dei dati biometrici dei pazienti.

Si tratta di una speciale maglietta, appartenente al filone tecnologico dei wearble device, chiamata X10X.

Questa t-shirt tecnologica traccia una nuova frontiera nel monitoraggio cardiorespiratorio perché permette, grazie ad una tecnologia avanzatissima, di eseguire su colui che la indossa una registrazione che integra simultaneamente Holter, elettrocardiogramma e polisonnografia senza elettrodi né cavi.

Il tutto è possibile grazie a speciali trasduttori incorporati all’interno del tessuto stesso che consentono un monitoraggio ambulatoriale raffinato, con rilevazioni nelle 24 ore e in diverse condizioni di attività e riposo.

X10X, un’innovazione tutta italiana

Il dispositivo è stato creato dall’italiana L.I.F.E. Italia e viene abitualmente utilizzato per valutare atleti o pazienti: esso consente di evidenziare l’insorgere di condizioni cliniche anche qualora i normali sistemi di rilevamento non consentano analisi puntali oltre a permettere di interpretare i sintomi non chiari.

Per esempio la maglietta, valutando il flusso respiratorio con la registrazione dei movimenti della gabbia toracica, può identificare i disturbi respiratori e quelli correlati al sonno, come ipopnea e apnea.

Il Centro Cardiologico Monzino si prepara a pubblicare i risultati di una prima fase di studio condotta sui soggetti campione di età compresa tra 20 e 80 anni, per maggiori informazioni si rimanda al comunicato.

Smart NationAl Monzino una t-shirt innovativa per monitorare cuore e respiro

Related Posts