Nuove funzioni per Google Maps

No comments

Google Maps introduce nuove funzioni che rendono l’applicazione ancora più intelligente e utile durante gli spostamenti dei suoi utilizzatori: in particolare è stata posta attenzione al problema del parcheggio e a quello della condivisione della propria posizione nonché del proprio intinerario.

L’annuncio ufficiale è nel blog dell’azienda dedicato ai servizi di Google Maps.

La prima funzione è inerente ad un aiuto, per chi ha parcheggiato, nel ritrovare velocemente la propria auto: può sembrare un problema poco diffuso e incidente ma non è così.
E anche essere sovrappensiero e scordarsi di rinnovare il ticket per la sosta a pagamento, poi, sarà pressoché impossibile.

A tutto questo ci pensa Google Maps che ha recentemente introdotto una nuova funzionalità capace di ricordare e aiutare chi ha parcheggiato, a ritrovare la proprio auto.
La versione beta dell’app per Android da la possibilità di prenotarsi per un programma di test.

L’opzione save your parking comparirà su Google Maps una volta scaricato l’aggiornamento e ci permetterà di aggiungere manualmente tutte le informazioni necessarie per ritrovare l’auto parcheggiata.

Sul menù sarà possibile visualizzare e selezionare la voce relativa al parcheggio e, impostando tutti i dati utili di localizzazione, la nuova interfaccia ci consentirà di vedere sulla mappa un’icona blu con al centro un P di colore bianco che indicherà il luogo del nostro parcheggio.

Sarà anche possibile allegare una foto o aggiungere note in modo da individuare la posizione dell’auto parcheggiata con ancora più precisione.

Con Google Maps in arrivo un timer per il parchimetro

La stessa cosa vale per il parchimetro, potremo infatti attivare un timer che ci aiuterà ad evitare di arrivare in ritardo e ci ricorderà di rinnovare il parcheggio o prelevare l’auto prima di essere multati.
Ma non è tutto, Google Maps ha inoltre introdotto una nuova funzione che ci permetterà di far sapere a chi vogliamo, in tempo reale, senza uscire dall’app e con pochissimi gesti, la nostra posizione.

Questa nuova funzione sarà disponibile presto in tutto il mondo sia per Android che per iOS.

Funzionerà in modo molto semplice ed intuitivo, bisognerà aprire il menù laterale e selezionare la voce “condividi posizione” e quindi scegliere con chi e per quanto tempo condividere il nostro percorso.
Durante la condivisione i contatti selezionati ci vedranno sulla loro mappa e potranno ricevere informazioni sul nostro orario di arrivo in un determinato posto, potranno raggiungerci o conoscere la nostra destinazione.
La condivisione potrà essere interrotta in qualsiasi momento o terminerà automaticamente una volta arrivati.

Smart NationNuove funzioni per Google Maps

Related Posts